13.9 C
Belluno
mercoledì, Ottobre 21, 2020
Home Cronaca/Politica Questione Nis Nuovi Impianti Sportivi. Tomaso Zampieri: “Il Comune di Belluno ha...

Questione Nis Nuovi Impianti Sportivi. Tomaso Zampieri: “Il Comune di Belluno ha garantito la continuità aziendale, unico presupposto perché nascesse una qualche prospettiva di futuro per i lavoratori dipendenti.”

Tomaso Zampieri

“Le accuse del consigliere Bettiol sul caso N.i.s. sono pretestuose.” Lo afferma Tomaso Zampieri, capogruppo di In Movimento che interviene sulla vicenda, in linea con la maggioranza a palazzo rosso che difende l’operato del sindaco di Belluno Jacopo Massaro

“Maggioranza e opposizione sono state informate in modo esaustivo nel consiglio di venerdì 28 – afferma Zampieri – e il sindaco ha rinnovato l’impegno che da mesi ha garantito, con l’assessore Santesso, nella funzione propria dell’ente che è di controllo e indirizzo; perché è chiaro a tutti che un’amministrazione comunale non ha un potere diretto sulle decisioni imprenditoriali del privato. Svolgendo invece il ruolo di intermediario credibile e serio, il Comune di Belluno ha garantito la continuità aziendale, unico presupposto perché nascesse una qualche prospettiva di futuro per i lavoratori dipendenti.”

“Forse questo risultato infastidisce – continua Zampieri che pone una domanda provocatoria – meglio sarebbe stato se l’amministrazione Massaro avesse fallito, con la perdita definitiva di tutti i posti di lavoro? Se il consigliere Bettiol ha in mente una alternativa, la esponga, purché si tratti di alternativa percorribile che metta assieme la situazione deficitaria dell’azienda, la continuità della gestione, l’apertura della stagione invernale, il richiamo della Corte dei Conti e della Ragioneria dello Stato, e sia accolta da chi ha deciso di investire sul futuro del Nevegàl.”

“Sostenere che questa vicenda è un fallimento dell’amministrazione comunale è indice dell’obiettività, scarsa, delle accuse che ci vengono rivolte; nessuno è immune da errori, ma è un dato di fatto che l’amministrazione Massaro è riuscita a invertire l’epilogo di una vicenda generata dagli errori di tanti, certo non da nostre responsabilità.”

Share
- Advertisment -


Popolari

Traffico. Legambiente: Padova e Venezia tra le peggiori 10 città europee per costi pro capite connessi all’inquinamento atmosferico

I costi dell'inquinamento dell'aria connessi all'alto numero di automobili in circolazione e alla carenza del trasporto pubblico incidono sul portafoglio degli italiani più che...

Alpago. Peterle: per scuole e turismo i maggiori introiti dei parcheggi e dal contributo per la fusione dei Comuni

Buone notizie per le casse del Comune di Alpago, rese note in questi giorni in concomitanza con l’assestamento di bilancio approvato nell’ultima seduta del...

Nuovo DPCM: a Longarone Fiere si sta pensando al Forum della Gelateria in digitale

Longarone Fiere informa a malincuore che, a causa del recente Dpcm del 18 ottobre 2020 che sospende tutte le attività congressuali e convegnistiche, anche...

Capacitandosi. Lucia Da Rold: il Comune di Ponte nelle Alpi capofila di un progetto sui giovani, con una serie di laboratori diretti da artisti

Il Comune di Ponte nelle Alpi è capofila del progetto "Capacitandosi" per il biennio 2020-2021. Progetto che si inserisce nella programmazione dei Piani di...
Share