13.9 C
Belluno
mercoledì, Maggio 29, 2024
HomeArte, Cultura, SpettacoliBelluno ospita alcune opere monumentali di Simon Benetton Le statue dello scultore...

Belluno ospita alcune opere monumentali di Simon Benetton Le statue dello scultore trevigiano anche a Longarone, a preludio della mostra a lui dedicata ad Arte Fiera Dolomiti

La Belluno d’autunno si presenta arricchita di opere a cielo aperto. A preludio, infatti, della mostra inserita in Arte Fiera Dolomiti che si terrà il 13, 14 e 15 ottobre nel padiglioni di Longarone Fiere, alcune opere monumentali dello scultore Simon Benetton abbelliranno i giardini della città fino al 20 ottobre.

La mostra itinerante presente a Belluno è composta da tre sculture: “Occhio” e la coppia “Oltre l’orizzonte”, collocate nei giardini di piazza dei Martiri.

Simon Benetton è nato nel 1933 a Treviso, dove tuttora abita e lavora, dirigendo uno studio-laboratorio. Fin da giovanissimo il ferro ha rappresentato per lui un mondo infinito.

Ha frequentato i corsi liberi dell’Accademia delle Belle Arti di Venezia, per poi avventurarsi in una solitaria, liberissima ricerca individuale.

Diversi sono i periodi della sua formazione: dal figurativo alla vibrazione plastica nello spazio, da modulo come simbolo dell’impulso alla dinamica spaziale, dalla piastra come agglomerato (umano) alla macrosculturacome elemento ed espressione della volontà e della conquista dell’uomo moderno. Negli ultimi suoi studi la scultura ha preso una nuova dimensione, proiettandosi nello spazio urbano con espressione di libertà e del progresso dell’uomo. La sua scultura è una testimonianza d’eccezione della supremazia dell’uomo sulla materia.

Simon Benetton ha insegnato scultura all’Accademia di Belle Arti di Macerata.

- Advertisment -

Popolari