13.9 C
Belluno
martedì, Marzo 9, 2021
Home Arte, Cultura, Spettacoli Fondazione teatri sigla l'accordo con la Scuola di musica “Antonio Miari”. Ma...

Fondazione teatri sigla l’accordo con la Scuola di musica “Antonio Miari”. Ma sono ancora senza risposta le richieste di Tib per la Stagione 2012-2013

La Fondazione Teatri delle Dolomiti ha avviato una collaborazione con la Scuola di musica “Antonio Miari” diretta da Melita Fontana, volta alla condivisione e realizzazione di singole iniziative e progetti, alcuni dei quali sono già stati inseriti nel cartellone della Fondazione per la Stagione 2012-2013.

Giacciono ancora senza risposta, invece, le richieste di Tib teatro, formalizzate con lettera del 17 aprile, riguardanti il progetto per la Stagione 2012-2013 . Si tratta del Festival del teatro contemporaneo veneto “Sguardi”, della Stagione di prosa e danza, la Stagione di teatro per l’infanzia e la gioventù. Tutte questioni ad oggi rimaste sospese, per le quali Tib aveva già chiesto a marzo alla Fondazione di concordarne la programmazione.

Non rimane, dunque, che auspicare che gli attriti ereditati dalla precedente amministrazione possano finalmente essere superati, soprattutto nell’interesse principale dei bellunesi.

Ecco gli spettacoli già definiti con la Scuola di musica “Antonio Miari”:

1) Nell’autunno di quest’anno, il Teatro Comunale ospiterà il vincitore del prestigioso concorso nazionale biennale di violino “Premio Città di Vittorio Veneto”.

2)Sempre al Teatro Comunale, nel mese di giugno 2013, a conclusione dell’anno accademico 2012/13, si terrà un concerto dedicato ai migliori studenti delle classi strumentali della Scuola di Musica di Belluno e del Conservatorio Statale di Musica di Vicenza.

3) Concerto Lirico della classe di canto della Scuola di Musica “Antonio Miari” che permetterà ai migliori allievi di calcare le scene di un vero Teatro come il Comunale;

4) Per l’estate del 2013 sono in programma le “Vacanze Musicali”, corsi estivi per giovani studenti di musica; saranno garantite delle agevolazioni di tipo economico per gli studenti iscritti alla Scuola “Miari”. E’ in previsione di estendere l’iniziativa anche alla Città di Feltre coinvolgendo la locale Scuola di Musica “Sandi” e il Teatro Sociale “De la Sena” della Città.

Il prossimo Cartellone per la stagione 2012-13 del Teatro Comunale di Belluno e del Teatro Sociale di Feltre comprenderà inoltre:

– iniziative e spettacoli promossi ed organizzati direttamente dalla Fondazione Teatri;

– spettacoli in collaborazione con le organizzazioni del territorio bellunese;

– spettacoli organizzati autonomamente dai singoli operatori culturali.

E per la prima volta a Belluno e a Feltre, ci sarà un Cartellone unico per tutte le attività organizzate nelle varie espressioni artistiche che prevedono spettacoli di prosa, danza, lirica, concerti di musica,classica, sinfonica, leggera con artisti di fama internazionale ma anche artisti in erba che muovono i primi passi sul palcoscenico di un vero teatro, come il Teatro Comunale di Belluno e il Teatro Sociale “De la Sena” di Feltre.

Share
- Advertisment -

Popolari

Comuni e Recovery Plan. Massaro: «Cambiare le regole o non riusciremo a spendere nulla»

Incontro questa mattina tra i vertici dell'Associazione Nazionale Comuni Italiani e il Ministro alla Pubblica Amministrazione, Renato Brunetta; al centro del confronto, il Recovery...

Festa della Donna e Sex Work: 120.000 donne non sono tutelate in Italia. Pia Covre: “Nessuna donna è colpevole o vittima perché sex worker”

8 marzo 2021 – In Italia si contano almeno 120.000 sex worker e circa 20 milioni di clienti annui. Solo nella dimensione online Escort...

Lupo. Bortoluzzi: «Presenza sempre più vicina alle case, serve un piano di gestione diverso»

«Per la tutela della piccola agricoltura di montagna, degli hobbisti dell’allevamento e anche in ottica di mantenimento del territorio serve un piano di gestione...

Una maxi coperta ai piedi delle Tre Cime di Lavaredo per dire no alla violenza sulle donne

L’associazione UP – I Sogni fuori dal cassetto porta sulle Dolomiti “Viva Vittoria”: progetto d’arte relazionale, già sperimentato in numerose piazze italiane, coinvolgerà numerose...
Share