13.9 C
Belluno
venerdì, Marzo 5, 2021
Home Cronaca/Politica Trasparenza e partecipazione: ecco i costi della campagna elettorale di Jacopo Massaro

Trasparenza e partecipazione: ecco i costi della campagna elettorale di Jacopo Massaro

“In questi mesi si è molto abusato delle parole trasparenza e partecipazione – è il pensiero del candidato sindaco Jacopo Massaro – penso invece che questi concetti vadano dimostrati sul campo. Per questo da subito abbiamo rendicontato le spese sul nostro sito internet e organizzato gli incontri sul territorio, spiegando la nostra visione programmatica e integrandola con i suggerimenti dei cittadini. Riguardo alle spese sostenute nella campagna elettorale vorrei precisare che: non abbiamo ricevuto soldi da segreterie nazionali, regionali o provinciali di partito, dunque tutti i soldi spesi sono frutto di vero auto-finanziamento, abbiamo cercato di contenere al massimo i costi, grazie alla collaborazione di fotografi, grafici ed altri professionisti che hanno prestato la loro opera gratuitamente, abbiamo lavorato solo con ditte e fornitori bellunesi. Tutto questo ci ha consentito di effettuare una campagna elettorale sobria e contenuta”.

Premesso questo, il Comune di Belluno ha a disposizione degli strumenti da usare immediatamente per mantenersi trasparente nei confronti dei cittadini: “Come, ad esempio, pubblicare on line gli stipendi di sindaco e assessori, che sembrano un segereto di Stato, quando invece dovrebbero essere noti a tutti – continua Massaro – riguardo al consiglio comunale, voglio rendere pubblici tutti gli interventi dei consiglieri, le loro presenze e i gettoni percepiti. Questi sono dati già in possesso del Comune, basta che il sindaco dica: pubblicateli”.

Nell’ambito della partecipazione Jacopo Massaro dichiara: “Intendo coinvolgere la gente nella supervisione del lavoro dell’amministrazione, ma soprattutto nella possibilità di proporre idee, trovandone riscontro. So per certo che ad oggi molte persone che avevano avanzato proposte non hanno trovato un interlocutore in Comune, neppure quando si offrivano di realizzare qualcosa a favore della comunità. Voglio ribaltare questo modo di intrattenere i rapporti con i cittadini. Le formule per farlo sono tantissime: dal normale colloquio, ai nuovi sistemi tecnologici offerti dal progetto Smart city, che permette l’interazione sul web”.

Di seguito riportiamo i costi sostenuti dal comitato elettorale

Valore della Produzione

Contributi elettorali da candidato Sindaco e candidati liste € 10.335,00

Raccolta fondi e contributi esterni di privati cittadini € 5.435,00

Cena di autofinanziamento € 1.500,00

Totale valore della Produzione  € 17.270,00

 

Costi della produzione

a) Primo turno

Spese segreteria e ufficio stampa € 1.500,00

Grafica, stampa e distribuzione materiale elettorale € 4.472,90

Eventi, aperitivi e nolo sale € 4.487,10

n.1 Vela 15gg € 800,00

Spot Tv  € 750,00

Totale 1 :  € 12.010,00

b) Ballottaggio

Spese segreteria e ufficio stampa € 500,00

Grafica, stampa e distribuzione materiale elettorale € 2.400,00

Eventi, aperitivi e nolo sale € 650,00

n.2 Vele 7gg € 960,00

Spot Tv € 750,00

Totale 2:  € 5.260,00

Totale generale costi della produzione € 17.270,00

Share
- Advertisment -

Popolari

Treno delle Dolomiti. Scopel: «Attendiamo gli elaborati dalla Regione Veneto»

«Prendiamo atto della scelta del tracciato del Treno delle Dolomiti operata dalla Regione Veneto. Se è vero, come leggiamo dalla stampa, che gli studi...

Il sole illumina la prima tappa della WinteRace 2021

Cortina d’Ampezzo, 5 marzo 2021 - Al via questa mattina alle ore 9.00 da Corso Italia l’ottava edizione della WinteRace. Sotto un cielo terso, le...

Da lunedì il Veneto torna arancione. Ecco le regole

"Il Veneto in zona arancione da lunedì 8 marzo. Ma le scuole non chiuderanno". Lo ha anticipato nella conferenza stampa in diretta su Facebook...

Acc, Ex-Embraco. Nobis (Fim-Cisl): concretizzare subito progetto Italcomp, a rischio 750 famiglie

Questa mattina i lavoratori della ACC di Mel (Belluno) sono in presidio davanti ai cancelli dell'azienda, una prima azione di mobilitazione – dice il segretario...
Share