13.9 C
Belluno
venerdì, Aprile 16, 2021
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti Torna, per il quarto anno, il “Farmer market” di Carta Qualità a...

Torna, per il quarto anno, il “Farmer market” di Carta Qualità a Belluno Coldiretti, Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi e Comune riaprono sabato 5 maggio il mercatino di prodotti agricoli a “chilometri zero” in piazza Piloni

Dopo le positive esperienze degli ultimi tre anni la Coldiretti di Belluno, in collaborazione con il Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi, il Comune di Belluno e la cooperativa Mani Intrecciate (che gestisce il centro culturale “Piero Rossi”), riapre il mercatino di prodotti agricoli locali in Piazza Piloni.

Anche in questa quarta edizione dell’esperienza il mercatino ospiterà solo produttori locali, che si fregiano del logo Carta Qualità del Parco, garantendo in questo modo ai consumatori che gli ortaggi e la frutta in vendita provengono dal territorio dei 15 Comuni del Parco.

L’iniziativa rientra nella collaborazione tra Parco e Coldiretti per promuovere l’uso dei prodotti a ”chilometri zero”.

Acquistando direttamente dai produttori locali si creano ricadute positive per gli agricoltori, i consumatori e l’ambiente.

I produttori, attraverso la vendita diretta, realizzano ricavi maggiori; i consumatori acquistano prodotti freschi di qualità, prezzi molto convenienti; l’ambiente riceve meno anidride carbonica, perché con i prodotti a chilometri zero si riducono notevolmente i lunghi e inquinanti trasporti su gomma.

Il mercatino è ospitato, come negli anni scorsi, nel cortile del centro culturale “Piero Rossi”.

Il “farmer market” sarà aperto tutti i sabato mattina, dal 5 maggio fino alla fine dell’anno, dalle ore 8.00 alle 13.00.

“La continuità di questa esperienza, che si ripete per il quarto anno consecutivo – ha dichiarato il Direttore del Parco, Nino Martino – dimostra che l’idea dalla quale siamo partiti era giusta e che l’impegno del Parco e della Coldiretti a sostegno degli agricoltori locali sta dando i suoi frutti.

Silvano Dal Paos, Presidente Provinciale Coldiretti, aggiunge: “i Mercati agricoli di Campagna Amica rappresentano per Coldiretti il cardine principale del grande progetto nazionale che è La Filiera Agricola Tutta Italiana firmata dagli agricoltori, che ha l’obiettivo di realizzare un grande sistema agroalimentare che premi i produttori e offra ai consumatori prodotti di qualità e a un giusto prezzo. L’obiettivo è quello di tagliare le intermediazioni ed arrivare ad offrire il prodotto agricolo al “cento per cento italiano” firmato dagli agricoltori, attraverso una estesa rete commerciale nazionale, capace di creare più concorrenza e trasparenza, più potere contrattuale per gli agricoltori, più vantaggi per i cittadini”.

Anche il Presidente del Parco, Benedetto Fiori, ha espresso soddisfazione per la riapertura del farmer market e ha voluto “ringraziare il Comune di Belluno per la collaborazione prestata all’iniziativa e la cooperativa Mani Intrecciate per il costante impegno nella gestione del centro culturale Piero Rossi”.

 

Share
- Advertisment -

Popolari

Acc Mel. Bond: «ItalComp è settore strategico, intervenga Cassa depositi e prestiti rilevando una quota dell’asset»

«Se davvero il progetto ItalComp piace al governo, venga individuato come un settore strategico e come tale vada salvaguardato». È quanto afferma il deputato...

Processo penale minorile. Un webinar il 21 e 28 aprile dedicato ai progetti di messa alla prova

Un webinar formativo sul tema minori e circuito penale nel Bellunese. Il doppio appuntamento, che si terrà online nei mercoledì 21 e 28 aprile...

Ricettività turistica. De Cassan (Federalberghi):”I dati certificano il tracollo invernale”

«Purtroppo i dati contabili aggiornati al 31 marzo confermano il tracollo del comparto turistico ricettivo ed in modo particolare di quello legato alla stagione...

Parco giochi del Boscariz di Feltre, completata la sistemazione

Feltre, 16 aprile 2021 - Si sono conclusi in questi giorni i lavori di sistemazione del Parco Giochi del Boscariz, avviati già da qualche...
Share