13.9 C
Belluno
domenica, Marzo 7, 2021
Home Cronaca/Politica Sergio Reolon: le bugie di Prade su Col Cavalier e ospedale

Sergio Reolon: le bugie di Prade su Col Cavalier e ospedale

Sergio Reolon

“Ascoltando una tribuna elettorale per le amministrative di Belluno, ho sentito il sindaco uscente Antonio Prade vantarsi dell’opera del Col Cavalier e di aver contribuito, assieme ai consiglieri regionali del suo partito, a portare il “San Martino” di Belluno al rango di ospedale hub, cioé di riferimento provinciale.  Non avendo in realtà alcun atto importante della sua amministrazione da esibire, Prade non trova di meglio che appropriarsi dei risultati per i quali egli non ha avuto alcun ruolo”.

Così puntualizza Sergio Reolon, consigliere regionale PD, dopo le  dichiarazioni rese dal sindaco uscente nelle tribune elettorali radiotelevisive.

E precisa: “La realizzazione del tunnel del Col Cavalier è dovuta esclusivamente alle decisioni e alla capacità dell’amministrazione provinciale da me presieduta, al governo Prodi che ci ha messo i soldi e alla Regione che l’ha inserita nella sua programmazione. Prade non era ancora sindaco”.

Riguardo all’ospedale, Reolon chiarisce che “la verità sta nei verbali della commissione regionale Sanità, chi avesse voglia di conoscerla può andare a leggerli”. “Dai verbali emerge con chiarezza inconfutabile di chi sia il merito del fatto che l’ospedale di Belluno sia stato rivalutato come hub nel testo uscito dalla commissione, mentre nella bozza di Piano sanitario regionale risultava declassato – spiega Reolon -. D’altro canto, nell’ordine del giorno approvato dal consiglio comunale di Belluno non c’era nemmeno una richiesta sul riconoscimento del ruolo dell’ospedale. Le bugie hanno le gambe corte e per Prade sono addirittura cortissime”.

 

Share
- Advertisment -

Popolari

Gli interventi di soccorso di domenica

Belluno, 07 - 03 - 21  Le squadre del Soccorso alpino di Belluno sono state impegnate dal pomeriggio in due interventi. Alle 15.20 è...

L’equipaggio Fontanella-Covelli su Lancia Aprilia del 1939 vince l’8va WinteRace a Cortina. Tre vittorie in otto edizioni

Cortina d’Ampezzo, 7 marzo 2021: Gianmario Fontanella con la moglie Annamaria Covelli, della scuderia Classic Team ASD si sono aggiudicati per la terza volta...

8 marzo, Unicef a fianco alle donne. Zoleo: “In Italia c’è un femminicidio ogni 3 giorni e quasi quotidianamente un tentativo di violenza”

L’Unicef in occasione dell’8 marzo, festa della Donna, ha promosso la campagna contro “la violenza di genere” cioè la violenza contro le donne, le...

8 marzo. Berton: “Ancora tanta strada da fare. La pandemia non ci deve travolgere”

“C’è ancora tanta strada da fare per arrivare a una uguaglianza effettiva e sostanziale per le donne di questo Paese, quella “delle parole” c’è...
Share