13.9 C
Belluno
venerdì, Febbraio 26, 2021
Home Cronaca/Politica Alfano a Belluno: uno spottone elettorale mediocre, con gaffe

Alfano a Belluno: uno spottone elettorale mediocre, con gaffe

Meno tasse per tutti, la vecchia contrapposizione ideologica destra – sinistra, dove quelli di destra hanno la faccia sorridente e quelli di sinistra sono sempre tristi, la difesa d’ufficio a Berlusconi, e pure la gaffe corretta con una brusca sterzata grazie ad un suggeritore. Al centro Giovanni 23mo, questa mattina, insomma, non abbiamo percepito il salto di qualità come si vorrebbe da un leader nazionale di partito qual è Angelino Alfano. Arriva con un’ora secca di ritardo e lui, che ammira le bellezze dell’Italia ed elogia il mercato dei fiori di piazza Duomo tradisce l’industria italiana presentandosi con un corteo di quattro auto di fabbricazione straniera, nell’ordine Rover, Bmw, Audi e Mercedes, che sostano ad attenderlo davanti al Teatro Comunale.

Uno spottone elettorale, insomma, dinanzi ai militanti del Pdl e lo stato maggiore del partito, con Alfano, Paniz, Sacconi, Giorgetti, Zorzato, Ghezze e il candidato sindaco Antonio Prade.

Anche il nostro sindaco uscente non ha resistito alla tentazione ideolocica, ed ha dipinto gli anni ’70 come “i peggiori della nostra vita”, benché lo Statuto dei lavoratori sia stato varato proprio in quel periodo. Ma evidentemente l’art. 18 in esso contenuto rappresenta uno dei momenti peggiori della vita del Paese. Bocca cucita, ovviamente, sulla mancata approvazione del bilancio del Comune. Sorprendente la gaffe di Alfano, convinto che a Belluno la sinistra non avesse mai governato, finché un suggeritore lo reindirizza facendogli correggere il tiro.

Potevano volare un po’ più in alto, in queste ultime battute di campagna elettorale. Non l’hanno fatto. Tra sette giorni la parola va agli elettori, che giudicheranno se la faccia sorridente degli uomini del centrodesta che non sono riusciti ad approvare il bilancio, sia più affidabile di quella triste degli uomini del centrosinistra. Sempre secondo la rappresentazione di Alfano.

 

 

 

Share
- Advertisment -

Popolari

Maria Grazia Carraro è il nuovo direttore generale della Ulss 1 Dolomiti

Maria Grazia Carraro, laureata in Medicina e Chirurgia all'Università di Padova, con Specializzazione in Igiene e medicina preventiva, è il nuovo direttore generale della...

Servizio Civile Universale: oltre 760 domande registrate dal CSV Belluno Treviso

Oltre 760 domande. A chiusura del bando 2020, è questo il numero delle candidature al Servizio Civile Universale registrate dal neo costituito CSV Belluno...

Una nuova filiale dell’agenzia per il lavoro Adhr Group a Belluno

Inaugura oggi in Piazzale Resistenza 10 la nuova filiale dell'agenzia per il lavoro ADHR Group, in risposta alla ripartenza del mercato dopo un anno...

Aumentano i contagi, da lunedì 6 regioni a rischio arancione

Da lunedì saranno sei le regioni italiane che rischiano di passare in fascia arancione con le relative restrizioni:  Piemonte, Lombardia, Lazio, Marche, Puglia e...
Share