13.9 C
Belluno
venerdì, Marzo 5, 2021
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti 25 aprile e 1° maggio 2012: le Cerimonie per il 67° Anniversario...

25 aprile e 1° maggio 2012: le Cerimonie per il 67° Anniversario della Liberazione

Per il prossimo 25 aprile, 67° Anniversario della Liberazione, il Comune di Belluno ha predisposto il tradizionale programma di commemorazione.

L’appuntamento è per le 9.45, presso il pennone in piazza dei Martiri, dove avverrà l’alzabandiera, alla presenza delle autorità, delle associazioni combattentistiche e della cittadinanza. Seguirà la deposizione di una corona al Monumento ai Caduti della Resistenza, con l’intervento del Sindaco, Antonio Prade, e dell’avvocato Livio Viel.

La banda cittadina contribuirà alla solennità della commemorazione con la sua presenza e accompagnando i momenti celebrativi.

 

Per la Città, l’appuntamento successivo è il 1° maggio, Giorno del Ricordo dei Caduti e Dispersi in Guerra, con la deposizione di una corona d’alloro alla lapide che ricorda i Caduti di Piazzale Marconi a nome dell’Associazione Famiglie Caduti e Dispersi in Guerra, alle 8.30. Seguirà e la celebrazione della Santa Messa nella chiesetta dell’Istituto Sperti in Via Feltre.

Alle 9.45, le commemorazioni si sposteranno in località La Rossa, con la S. Messa a ricordo dei Caduti dell’Oltrardo, in collaborazione con il Comitato locale.

La cerimonia commemorativa proseguirà presso le scuole elementari di Fiammoi, con i saluti del Sindaco e l’orazione ufficiale affidata alla classe III C della Scuola Media “I. Nievo” di Cavarzano.

A tutte le cerimonie presenzierà il Sindaco con il Gonfalone della Città.

Il programma delle due giornate è stato concordato in collaborazione con l’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia, con la Federazione Italiana Volontari della Libertà, con l’ISBREC, con il Comitato Onoranze Caduti dell’Oltrardo e con l’Associazione Nazionale Famiglie Caduti e Dispersi in Guerra

 

Per consentire il regolare svolgimento delle cerimonie, si rendono necessarie le seguenti modifiche alla viabilità:

divieto di sosta con rimozione forzata dei veicoli in tutta l’area di parcheggio di piazza Martiri antistante l’ex Hotel Astor (area regolamentata a parcometro, area riservata ai veicoli per invalidi e area riservata ai veicoli per le operazioni di carico e scarico merci), il giorno 25 aprile, dalle ore 7 fino al termine della cerimonia;

divieto di sosta con rimozione forzata dei veicoli in via Feltre, nell’area di sosta regolamentata a disco orario, compresa tra la chiesetta dell’Istituto Sperti e piazzale Marconi, fino alla lapide dei Caduti situata sulla facciata del condominio “Panoramica”, il giorno 1° maggio, dalle ore 7.00 fino al termine della cerimonia.

Share
- Advertisment -

Popolari

Ritrovato senza vita escursionista di Santa Giustina

San Gregorio nelle Alpi (BL), 4 marzo 2021 - È stato purtroppo ritrovato senza vita, durante la ricognizione dell'elicottero del Suem di Pieve di...

Il sindaco di Belluno Massaro risponde al comitato di Levego e Sagrogna sulle rotatorie

Belluno, 4 marzo 2021 - «Mi spiace rilevare come i rappresentanti del Comitato di Levego e Sagrogna abbiano decisamente sbagliato l'obbiettivo della loro protesta: la...

Progetto antispopolamento Ronce 2020. Assessore Giannone: “Regia mai ferma. Allarghiamo l’area di interesse”

I progetti portati avanti, i temi sui quali insistere maggiormente, i prossimi obbiettivi: a fare il punto sull'attività del progetto Ronce 2020, ideato dall'associazione...

Grave una giovane scialpinista caduta in Palantina

Tambre (BL), 4 marzo 2021 - Sono gravi le condizioni di una giovane scialpinista caduta da un salto di roccia mentre con un'amica risaliva...
Share