13.9 C
Belluno
mercoledì, Aprile 21, 2021
Home Cronaca/Politica Fabbricati non dichiarati in Catasto per il Comune di Belluno Atti notificati...

Fabbricati non dichiarati in Catasto per il Comune di Belluno Atti notificati all’albo on line, consultabili dai diretti interessati all’Ufficio Messi

Sono depositati presso l’Ufficio Messi – Notifiche di Palazzo Rosso, in piazza Duomo, gli atti relativi all’accertamento di attribuzione della “Rendita presunta” con liquidazione di tributi speciali catastali, oneri e sanzioni, attribuita dall’Agenzia del Territorio ai fabbricati non dichiarati in Catasto, per i quali i soggetti interessati non hanno provveduto ad adempiere all’accatastamento entro il termine del 30 aprile 2011, secondo quanto stabilito dall’art. 19 del Decreto Legge 78/2010, convertito, con modificazioni, nella Legge n. 122/2010.

Gli atti di accertamento sono notificati mediante affissione all’Albo Pretorio on line del Comune di Belluno, fino al 2 luglio 2012.

All’Albo on line possono essere consultati:

elenco dei soggetti destinatari degli avvisi di accertamento;

elenco degli immobili oggetto di accertamento e attribuzione di rendita presunta.

Solo il destinatario o suo delegato, debitamente autorizzato, può prendere visione o chiedere la stampa dell’atto di accertamento di attribuzione della “Rendita presunta” con liquidazione di tributi speciali catastali, oneri e sanzioni, rivolgendosi all’Ufficio Messi – Notifiche, aperto con i seguenti orari: il martedì dalle 8 alle 10 e dalle 16 alle 17.30, il giovedì dalle 8 alle 10 e dalle 15 alle 16.30 e il venerdì dalle 8 alle 10; copia può essere richiesta anche all’Agenzia del Territorio di Belluno, in Via Feltre 198.

Trascorsi 60 giorni dalla pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale del comunicato (pubblicazione prevista dal 3/05/2012 e fino al 2/07/2012) con cui si dà notizia dell’avvenuta affissione dell’avviso di pubblicazione all’Albo Pretorio del Comune, può essere fatto ricorso contro l’avviso di accertamento di attribuzione della rendita presunta, presso la competente Commissione Tributaria Provinciale di Belluno, entro il termine ultimo fissato al 17 ottobre 2012.

Le unità immobiliari accatastate sono soggette a ICI per gli anni pregressi, con decorrenza 1° gennaio 2007, salvo prova contraria volta a dimostrare una diversa decorrenza, e saranno soggette a IMU dal 2012.

Per informazioni di natura catastale è possibile rivolgersi ai referenti dell’Agenzia Provinciale del Territorio (centralino 0437 953811).

Le informazioni di natura urbanistico/edilizia sono disponibili, invece, all’indirizzo Internet http:/edilizia.comune.belluno.it.

Share
- Advertisment -

Popolari

Nuovo Commissario per la gestione post Vaia. Scarzanella: «Soragni figura di rilievo, ora un ragionamento condiviso con le imprese»

Ugo Soragni è il nuovo Commissario delegato per l'emergenza legata alla tempesta Vaia. Già direttore dei Musei del ministero dei Beni Culturali, raccoglie il...

Avvicendamento alla Lega giovani: Paolo Luciani lascia, entra Marco Donno

Belluno, 20.4.2021 - Cambio al vertice della Lega Giovani della Provincia di Belluno. Il coordinamento provinciale giovanile leghista si aggiorna dopo quattro anni per...

Ulss Dolomiti. Monoclonali: 23 dosi somministrate

Continua, in Ulss Dolomiti, la terapia contro il covid attraverso l’uso dei monoclonali. I risultati sono soddisfacenti. Ad oggi sono state somministrate dalla UOC...

Da lunedì tutti a scuola, didattica in presenza al 100%. Cna Bus Fita Veneto: i bus ci sono. Scopel: didattica al 75% con capienza...

Marghera, 20 aprile 2021. Sono 350 in Veneto le imprese che si occupano di trasporto di persone su gomma, iscritte nell'Albo Regionale, per un...
Share