13.9 C
Belluno
mercoledì, Aprile 14, 2021
Home Cronaca/Politica Al successore di Prade, in eredità un buco da 400mila euro. A...

Al successore di Prade, in eredità un buco da 400mila euro. A provocarlo l’immobilismo della giunta e i continui prelievi dal capitolo riservato alla Ser.S.A.

«Se l’attuale amministrazione non prende provvedimenti immediati, al successore di Prade toccherà già in eredità un buco di quasi 400 mila euro». Il riferimento di Jacopo Massaro è al prelievo di 70.000 Euro da un fondo, normalmente utilizzato per i rimborsi della Ser.S.A., per l’affido d’urgenza delle pulizie degli asili nido. Il servizio che scadrà il 14 aprile finora non è andato a gara per mancanza di risorse. A questi andranno aggiunti oltre 300.000 euro per il servizio mensa in scadenza a giugno, dunque dopo le elezioni, di cui la Giunta non si è preoccupata.

«Tutto nasce dalla inadeguata programmazione e dalla mancanza di coraggio di predisporre il bilancio per motivi elettorali, per evitare cioè che la gente sappia quanto dovrà pagare di IMU e Irpef prima delle elezioni. Si procede quindi a vista, prelevando fondi dal capitolo riservato ai rimborsi della Ser.S.A. e creando un buco».

«Un buco di quasi 400 mila euro», conclude Massaro, «che la successiva amministrazione sarà costretta a coprire con quei provvedimenti impopolari di cui la giunta Prade dovrebbe assumersi la responsabilità, essendone la causa».

Share
- Advertisment -

Popolari

Gara del gas. Indagato un sindaco e due amministratori di Bim Infrastrutture per turbativa d’asta

Belluno, 13 aprile 2021 - Con la notifica dell’avviso di conclusione delle indagini preliminari sono terminate le indagini dei finanzieri del Nucleo di Polizia...

Snow bike spring break 2021 in Nevegal di Alvaro Dal Farra

E' arrivata l'ultima neve di primavera e dunque non è ancora arrivato il momento di mettere in garage la snow-bike. Recentemente Alvaro Dal Farra...

Il Movimento Veneto che Vogliamo partecipa al presidio dei lavoratori Acc di fronte alla Prefettura

"Da tempo, come coordinamento bellunese de "Il Veneto che Vogliamo" insieme alla nostra consigliera regionale Elena Ostanel, seguiamo con una certa apprensione le crisi...

Operaio al lavoro sull’acquedotto in Val de Piero colpito da una scarica di sassi

Sedico (BL), 13 - 04 - 21 - Attorno alle 9.50 il Soccorso alpino di Belluno è stato allertato per un incidente accaduto all'interno...
Share