13.9 C
Belluno
mercoledì, Febbraio 24, 2021
Home Cronaca/Politica Stiamo lavorando per voi: Belluno Protagonista, la coscienza critica del centro-destra raccoglie...

Stiamo lavorando per voi: Belluno Protagonista, la coscienza critica del centro-destra raccoglie le opinioni dei cittadini da consegnare al nuovo sindaco

Le idee, che sono il punto di forza di Belluno Protagonista, non si fermeranno anche se si è scelto di non partecipare direttamente alla competizione elettorale in città.

“Liberi da vincoli di partito – afferma Michele Carbogno – proporremo la nostra esperienza a servizio dei cittadini, presentandoci come la coscienza critica del centro-destra, con l’obiettivo di spezzare un quadro precostituito in cui non si guarda mai avanti ma sempre all’indietro. Continueremo perciò anche nelle prossime settimane con i banchetti informativi dove verranno distribuite le cartoline per raccogliere le opinioni della gente e il risultato del lavoro prodotto sarà, a fine maggio, fatto pervenire al sindaco eletto, qualunque parte politica esso rappresenti”.

Nella grandissima confusione partitica in cui viviamo, sarà infatti necessario affidarsi alla capacità delle singole persone poiché appare oggi ben difficile poter sperare di avere uno schieramento con connotazioni precise. Certo non lo sarà quello in cui c’è il Pdl, che dopo aver riesumato tutta la fu Dc (quinte file comprese!), dopo aver premiato gli affossatori della provincia, dopo aver recuperato i primi attori dello sfascio di alcune società pubbliche, ora è riuscito a completare il suo schizofrenico puzzle ripresentando alla guida della città un sindaco in cui nessuno dell’attuale dirigenza pidiellina crede, ma che “bisogna tener lì perché cambiare l’uscente è sinonimo di debolezza”.

Se a tutto ciò aggiungiamo la presenza in appoggio al centrodestra del candidato che cinque anni fa fu della sinistra, a parte ingenerare confusione su confusione nell’elettore, altri effetti pratici non si vedranno. L’accanimento terapeutico non funzionerà come cura e nemmeno come palliativo: le esperienze della Moratti o, senza andar lontano, del pur simpatico ex sindaco De Col avrebbero dovuto insegnare qualcosa.

Belluno Protagonista, anche se dall’esterno, “in veste di gabibbo della politica bellunese continuerà perciò a lavorare per risvegliare le coscienze dei cittadini e per vigilare su eventuali colpi di teatro che una certa vecchia classe dirigente potrebbe tentare di proporre”.

Share
- Advertisment -

Popolari

L’Ulss 1 Dolomiti acquista attrezzature per oltre 1 milione di euro

Sono state acquisite, tramite le procedure previste dal Decreto Rilancio, altre attrezzature sanitarie utili, tra cui una nuova TAC per l’ospedale di Belluno, che...

Furto in abitazione a Feltre

Feltre, 24 febbraio 2021 - Nella tarda mattinata di oggi, i carabinieri della Stazione di Feltre sono intervenuti in un'abitazione di via Farra a...

Rinnovo cariche all’Ebav. Alessandro Conte (Cna Veneto) alla presidenza. Giannino Rizzo (Uil) vice presidente. Nel consiglio Rudy Roffarè (Cisl Veneto)

Venezia 24 febbraio 2021 – L'assemblea EBAV riunitasi martedì 23 febbraio, ha rinnovato il Consiglio di Amministrazione dell'Ente Bilaterale dell'Artigianato Veneto e ha nominato...

Scuola. L’assessore regionale Donazzan scrive al ministro Bianchi: investire su organici. 3mila docenti licenziati perché in possesso del vecchio diploma magistrale

Venezia, 24 febbraio 2021   “Ho colto con favore l’invito del Ministro Bianchi ad avviare una positiva interlocuzione con i territori a partire dal raccogliere...
Share