13.9 C
Belluno
domenica, Aprile 18, 2021
Home Cronaca/Politica Le indicazioni di voto del presidente di Confindustria Belluno Dolomiti Giandomenico...

Le indicazioni di voto del presidente di Confindustria Belluno Dolomiti Giandomenico Cappellaro: “Un sindaco dall’identità decisa, una guida forte e determinata. E il prolungameto dell’autostrada A27 a Nord della Provincia”

Gian Domenico Cappellaro presidente Confindustria Belluno

La campagna elettorale per le elezioni amministrative è ormai ai blocchi di partenza.

“Veniamo da mesi difficili, durante i quali la crisi economica non ha ammorbidito la propria gravità, in cui si è fatta sentire l’assenza dei vertici della Provincia e siamo tuttora in attesa di capire se e come il Governo trasformerà gli enti provinciali in enti di secondo grado”. Lo scrive in una nota Giandomenico Cappellaro presidente di Confindustria Belluno Dolomiti.

“Di fronte a questo scenario – afferma Cappellaro –  il nuovo sindaco di Belluno è chiamato ancora di più a rappresentare una guida forte e determinata.

Il sindaco che sarà eletto nel nostro capoluogo dovrà avere un’identità decisa, con un progetto strategico mirato e quanto più condiviso, in grado di soddisfare le aspettative e le richieste dei cittadini, ma anche degli imprenditori e del tessuto economico che dovrà rappresentare.

Le aziende chiedono sostegno nel raggiungere in breve tempo traguardi e obiettivi già stabiliti: come il prolungamento dell’A27, un investimento che porterà benefici all’industria così come al turismo, ma soprattutto il riconoscimento della specificità della Provincia di Belluno nello statuto regionale affinché venga attuato e riempito di contenuti reali. Non dobbiamo infatti dimenticare che, a fronte del probabile depotenziamento dell’istituzione provinciale, il nostro territorio si trova a fare i conti con la “concorrenza sleale” di due Province a statuto speciale (Trento e Bolzano) i cui poteri, prerogative e risorse economiche non vengono minimamente toccati.

Senza dimenticare la necessità di una maggiore semplificazione burocratica – conclude il presidente di Confindustria Belluno Dolomiti – , le imprese chiedono a gran voce di lavorare in sinergia con istituzioni e parti sociali al fine di migliorare l’economia della nostra provincia e di mantenere alto il livello di qualità e benessere che pone Belluno ai vertici delle classifiche nazionali per vivibilità”.

Share
- Advertisment -

Popolari

La solidarietà delle associazioni a Casanova, presidente di Mountain Wilderness Italia querelato per aver criticato “Quad in quota”

Luigi Casanova, presidente onorario di Mountain Wilderness Italia, è stato sottoposto a processo a richiesta dei sostenitori della manifestazione "Quad in quota" di Falcade...

Rinnovato il contratto dei metalmeccanici. In provincia di Belluno passa con il 93,8% dei consensi

Il Nuovo CCNL Industria metalmeccanica è stato ratificato nella provincia di Belluno con il 93,8% di voti favorevoli. Il voto si è svolto in...

Tecnologia 5G. Una trentina di associazioni chiedono alle massime istituzioni di mantenere invariati i limiti di esposizione

Al fine di tutelare la salute pubblica, una trentina di associazioni e comitati hanno inviato al presidente della Repubblica Sergio Mattarella, alla presidente del...

Accordo Confartigianato-Feinar-Volksbank per il Superbonus 110%. D’Incà: «Una risposta ai nostri associati e al territorio bellunese

Confartigianato Belluno ha sottoscritto ieri (venerdì 16 aprile) un importante accordo con Feinar e Volksbank per semplificare l'accesso al Superbonus 110%. La convenzione prevede...
Share