13.9 C
Belluno
giovedì, Aprile 22, 2021
Home Cronaca/Politica A due mesi dal voto la giunta Prade diminuisce le tariffe dei...

A due mesi dal voto la giunta Prade diminuisce le tariffe dei parcheggi * di Francesco La Grua

Francesco La Grua

Questa sera, in Commissione I^, la Giunta ha presentato le nuove tariffe per i parcheggi del Comune di Belluno. Detto che La Destra è – normalmente – favorevole ad una riduzione dei prezzi praticati dall’Ente, ci sono alcune considerazioni importanti da fare:

1. La diminuzione viene proposta a soli due mesi (scarsi) dalle elezioni: altro non è che uno spot elettorale di questa Giunta che giunge, tuttavia, in evidente fuori tempo massimo: come mai non ha provveduto a farla prima, ci si chiede? Detto in altri termini: non è che la Giunta abbia applicato dei prezzi più elevati quando avrebbe ben potuto ridurli prima? Gli utenti saranno davvero contenti che, finora, hanno pagato di più di quel che si poteva chiedere a parità di gettito sulle entrate (come sosterrebbe la Giunta – si veda il punto seguente)?

2. il fatto che la variazione sia stata proposta solo per i parcheggi e non per tutte le tariffe praticate dal Comune conferma la tesi di cui al punto 1.: si tratta di spot elettorale. In effetti, solitamente, le tariffe vengono riviste nella loro globalità (penso alle tariffe per gli asili nido, ad esempio) e, soprattutto, vengono confrontate con le entrate attese. Ebbene, solo a seguito di una mia esplicita richiesta, sono stati forniti i dati relativi ad i budget e, guarda caso, è stato detto che saranno sostanzialmente in equilibrio rispetto alle precedenti previsioni. Qualche dubbio ci viene, specie tenuto conto che – a detta dello stesso Amministratore Unico della Multibel srl (società che gestisce i parcheggi per il Comune di Belluno) – la torta degli utenti non si può pensare che aumenti (ma, semmai, tenderà a diminuire, vista la crisi – minor uso di automezzi); quindi, se i prezzi diminuiscono, come si può sostenere che le entrate del bilancio comunale non varieranno? Temiamo che questa politica altro non farà che garantire una bella polpetta avvelenata al nuovo Sindaco di Belluno con un buco di bilancio;

3. la politica tariffaria proposta, in conclusione, non ci convince anche e soprattutto per il nostro approccio al sociale che abbiamo sempre evidenziato: noi vorremmo far sì che le tariffe degli abbonamenti possano tener conto della situazione economica dell’utente. Facciamo un esempio: esiste una tariffa agevolata per i lavoratori, però ci sono lavoratori e lavoratori: il commesso che lavora in un negozio e che prende EUR 1.000 al mese non dovrebbe pagare quanto un dirigente che prende EUR 5.000 al mese. In tal senso noi proponiamo che le tariffe degli abbonamenti vengano proposte tenendo conto della situazione ISEE degli utenti, tanto più se si considera il fatto che il parcheggio è una necessità per chi vuole lavorare a Belluno, non certo una voluttà.

Francesco La Grua – consigliere comunale de La Destra – gruppo Misto Candidato Sindaco per La Destra al Comune di Belluno

Share
- Advertisment -

Popolari

25 aprile, anniversario della Liberazione. La cerimonia si svolgerà on line senza pubblico

Domenica 25 aprile ricorre il 76° anniversario della Liberazione. Anche quest'anno, alla luce delle disposizioni normative collegate all'emergenza epidemiologica da Covid-19, la cerimonia si...

Bando Habitat di Fondazione Cariverona. Il Comune di Belluno cerca associazioni partner

In occasione della Giornata mondiale della terra, il Comune di Belluno pubblica l'avviso pubblico per ricercare nuove associazioni che affianchino le realtà già impegnate...

Concorso Destinazione Europea di Eccellenza 2022. L’UE rinnova il concorso EDEN per premiare le città pioniere del turismo sostenibile

Bruxelles, 22 aprile 2021 - Oggi la Commissione Europea ha lanciato il concorso Destinazione Europea di Eccellenza (EDEN) 2022. Questa iniziativa premia i migliori...

Vespa festeggia i suoi 75 anni e supera il traguardo dei 19 milioni di esemplari prodotti

Pontedera, 22 aprile 2021 - Vespa festeggia 75 anni e raggiunge lo straordinario traguardo dei 19 milioni di esemplari prodotti a partire dalla primavera...
Share