13.9 C
Belluno
lunedì, Ottobre 26, 2020
Home Cronaca/Politica Rubinetti a singhiozzo anche a Boscariz di Feltre

Rubinetti a singhiozzo anche a Boscariz di Feltre

Acqua a singhiozzo, da ieri sera (giovedì I marzo), per alcune utenze del centro storico di Feltre e nella zona del Boscariz. Una ingente perdita individuata nei pressi di Can a Cesiomaggiore il motivo dell’improvviso calo di livello del serbatoio di Sant’Anna.

«La mancanza d’acqua – spiega Bim Gsp – riguarda solo un ristretto numero di utenze, quelle che risiedono nei piani più alti degli stabili, che nelle ore di punta non la ricevono con regolarità.

Non si tratta di siccità – rassicura subito la società Bim Gsp – questa sorgente in questo momento ha portata adeguata: il graduale calo nel serbatoio è connesso alle dispersioni dalla rete – continua la società – che se ingenti possono far scendere bruscamente la disponibilità idrica. La riparazione si ultimerà in giornata: già in serata, quindi, il serbatoio dovrebbe recuperare il livello necessario e , da domani, l’erogazione dovrebbe riprendere con regolarità. Nei prossimi giorni – continua la società – verranno riparate anche altre perdite minori».

Share
- Advertisment -


Popolari

Quattro furti in abitazione ad Alano di Piave

Alano di Piave, 25 ottobre 2020  - Quattro furti in appartamento ad Alano di Piave nella serata di ieri. Ignoti, previa effrazione degli infissi,...

Tre interventi di soccorso in montagna

Belluno, 25 - 10 - 20    Alle 11 circa la Centrale del 118 è stata allertata dagli amici di un ragazzo colto da...

Auto e Moto d’Epoca. Bilancio positivo a Padova per la 37ma edizione della rassegna

Il patron Mario Carlo Baccaglini: “Siamo molto soddisfatti. La decisione di fare la fiera nonostante il grande momento di difficoltà ed incertezza del settore...

50 nuovi volontari della Protezione Civile. Padrin e Bortoluzzi: «Le tute fluo sono sempre più indispensabili per il nostro territorio»

Si è concluso oggi, domenica 25 ottobre, l'ultimo corso di Protezione Civile organizzato e curato dalla Provincia di Belluno. Hanno partecipato 50 persone, soprattutto...
Share