13.9 C
Belluno
domenica, Novembre 29, 2020
Home Prima Pagina Aprono in Nevegal le piste Erte Alte, Erte Basse e Lieta

Aprono in Nevegal le piste Erte Alte, Erte Basse e Lieta

La neve che tanto si è fatta attendere negli ultimi mesi è finalmente scesa anche sul Nevegal, permettendo l’apertura di tre tracciati che arricchiscono l’offerta sciistica del Colle. Le piste Erte Alte, Erte Basse e Lieta aprono per tutti gli appassionati dello sci sulla terrazza delle Dolomiti.

Le nevicate degli ultimi giorni hanno permesso, infatti, alla Nuovi Impianti Sportivi di preparare alla perfezione tre ulteriori tracciati che vanno ad ampliare l’offerta sciistica del Nevegal.

Le piste Erte Alte, Erte Basse e Lieta si aggiungono quindi alle piste già aperte: Coca Bassa, Coca Alta, Campo Scuola e Col dei Pez. Per servire i nuovi tracciati apre inoltre lo skilift Le Erte.

Gli sciatori che vogliono trascorrere le proprie giornate sul Nevegal, circondati dallo splendido panorama che spazia dalle Dolomiti alla pianura veneta, hanno adesso a disposizione una scelta di tracciati più completa e variegata.

Un grande impegno quello della Nuovi Impianti Sportivi per garantire anche in questa stagione così avara di neve un comprensorio moderno e caratterizzato come sempre da un’ottima preparazione dei tracciati. Con l’apertura delle piste Erte Alte, Erte Basse e Lieta le giornate in Nevegal si riempiono di nuove divertenti discese per tutti gli appassionati di sci.

 

Share
- Advertisment -

Popolari

Centralizzazione delle concessioni idroelettriche. De Carlo: “Strategia contro il territorio che annulla ogni forma di rappresentanza”

“La proposta di centralizzazione delle concessioni idroelettriche avanzata dal Partito Democratico fa parte di una strategia contro il territorio che punta ad annullare ogni...

Idroelettrico. Bond (FI): «Il tentativo di romanizzare le grandi concessioni è scandaloso. Mi opporrò senza se e senza ma»

«Chi vuole riproporre la centralizzazione della gestione idroelettrica fa il male della montagna. Il tentativo di espropriare i territori delle loro ricchezze, in questo...

Centralizzazione delle concessioni idroelettriche. Bona: “Il governo punisce la montagna”

«Si è capito che questo governo ce l'ha con le regioni e con i territori periferici. Dopo il silenzio sull'autonomia, dopo i tentativi di...

Arrestato uno straniero di Sedico. Doveva scontare la pena di 2 anni e 10 mesi per rapina e lesioni

Nella serata di ieri, venerdì 27 novembre, i carabinieri di Pieve di Cadore con il Nucleo investigativo di Belluno, hanno arrestato Burlac Michail 19enne...
Share