13.9 C
Belluno
domenica, Novembre 29, 2020
Home Pausa Caffè Due giovani bellunesi all'estero con il Lions Club Host

Due giovani bellunesi all’estero con il Lions Club Host

Anna Paola Cavinato del liceo Lollino e Marco Gezzele dell’istituto commerciale Calvi di Belluno sono i due giovani che il Lions Club Belluno Host ha selezionato per un’esperienza all’estero nella prossima estate, rispettivamente in Norvegia e in Ungheria.

Dopo una selezione in base ad attitudini, hobby e aspirazioni, i due giovani trascorreranno una decina di giorni in famiglia e due settimane al Campo degli Scambi giovanili organizzati dai Club Lions dei due Paesi europei.

Il Club bellunese ha consegnato in questi giorni i voucher per il viaggio in una serata appositamente organizzata, anche con il Leo Club.

“E’ uno dei contributi che il nostro Club rivolge ai giovani. Siamo alla seconda edizione di questo service – ha spiegato il presidente del Club, Lorenzo Savoini – e già abbiamo allargato i destinatari dell’iniziativa a due scuole della Città. Siamo convinti di offrire un’opportunità di sicuro interesse a chi partecipa, una valida occasione di crescita personale e di formazione:”.

L’iniziativa del sodalizio bellunese si inserisce in un’attività promossa da anni dal Lions international e “si caratterizza – come ha illustrato la responsabile del service, Ketty Chiarelli nella serata di presentazione – per la particolarità di non essere una pura vacanza studio ai fini di approfondire la conoscenza di una lingua straniera, quanto piuttosto l’occasione per maturare relazioni, conoscenze, culture e mentalità internazionali”.

“Obiettivo dell’iniziativa, infatti – prosegue il presidente Savoini – è offrire ai giovani bellunesi l’occasione di vivere all’estero per qualche settimana durante l’estate, come momento di crescita personale e di formazione. E per completare il senso dello scambio tra comunità diverse attraverso il nostro Club arriverà a Belluno un giovane dall’estero”.

Share
- Advertisment -

Popolari

Centralizzazione delle concessioni idroelettriche. De Carlo: “Strategia contro il territorio che annulla ogni forma di rappresentanza”

“La proposta di centralizzazione delle concessioni idroelettriche avanzata dal Partito Democratico fa parte di una strategia contro il territorio che punta ad annullare ogni...

Idroelettrico. Bond (FI): «Il tentativo di romanizzare le grandi concessioni è scandaloso. Mi opporrò senza se e senza ma»

«Chi vuole riproporre la centralizzazione della gestione idroelettrica fa il male della montagna. Il tentativo di espropriare i territori delle loro ricchezze, in questo...

Centralizzazione delle concessioni idroelettriche. Bona: “Il governo punisce la montagna”

«Si è capito che questo governo ce l'ha con le regioni e con i territori periferici. Dopo il silenzio sull'autonomia, dopo i tentativi di...

Arrestato uno straniero di Sedico. Doveva scontare la pena di 2 anni e 10 mesi per rapina e lesioni

Nella serata di ieri, venerdì 27 novembre, i carabinieri di Pieve di Cadore con il Nucleo investigativo di Belluno, hanno arrestato Burlac Michail 19enne...
Share