13.9 C
Belluno
mercoledì, Ottobre 21, 2020
Home Prima Pagina La Sisley Belluno vince 3-1 con la Brebanca lannutti Cuneo e ...

La Sisley Belluno vince 3-1 con la Brebanca lannutti Cuneo e va in semifinale della Del Monte Coppa Italia 2012

BREBANCA LANNUTTI CUNEO – SISLEY BELLUNO 1-3  (22-25, 25-21, 16-25, 22-25)   BELLUNO: Abdelaziz 1, Szabo n.e., Fei 16, Horstink 15, Dolfo 0, Farina (L), Kohut 10, Curti n.e., De Togni 9, Suxho 8, Antonov 0, Sorato (L), Ogurcak 8. All: Piazza   CUNEO: Mastrangelo 8, Henno (L), Ngapeth 17, Fortunato 5, Van Lankvelt 0, Wijsmans 12, VIssotto 14, Izzo n.e., Caceres 5, Vesely n.e., Patriarca 1, Rossi, Pieri (L), Baranowicz 3. All: Gulianelli.

ARBITRI: Saltalippi di Perugia e Rapisarda di Udine.   Note: Grbic non a referto per infortunio alla mano. Spettatori 1922. Incasso 6405   BL: b.e. 14, ace 4, err. rice. 7, err. att. 6, att. mur. 6, rice. buona 49% (prf 27%), att # 50%, err. avv. 29, muri 16.  CUNEO: b.e. 19, ace 7, err. rice. 4, err. att. 9, att. mur. 16, rice. buona 56% (prf 28%), att # 46%, err. avv. 20, muri 6.   Segnatelo in agenda: la Sisley Belluno il 18 Febbraio sarà a Roma a giocarsi la semifinale della Del Monte Coppa Italia 2012. La Sisley Volley si impone, infatti,  sulla Bre Banca Cuneo nella sua sfida n°61 e guadagna così il pass per la Semifinale di Coppa Italia a Roma. Una prova di grande solidità per gli orogranata soprattutto con i suoi 16 muri totali (importante il contributo di Kohut) che non permettono ai padroni di casa (senza Grbic, out per infortunio) di mettere i bastoni tra le ruote ai bellunesi. Sono troppi, infatti, gli errori in attacco dei piemontesi per una partita “dentro-fuori” come questa dove il braccio più alto a fine gara è quello dell’MVP Donald Suxho.

I SET – Avvio a sorpresa negli starting six. Nikola Grbic resta out per infortunio alla mano e costringe coach Gulinelli a buttare nel mucchio piemontese il giovane Baranowicz. E’ il muro orogranata il protagonista assoluto in questo avvio di gara. Sono tre gli stop orogranata fino al time out tecnico che permettono un allungo bellunese. (5-8).  Un buon supporto della ricezione degli ospiti favorisce il gioco di Suxho che non trova problemi nella gestione del gioco e per contro Vissotto parte un po’ a rilento. (12-16). Gli orogranata forzano il servizio e murano. Arriva il quinto “block” del set che segna anche il +5 (12-17), ma Wijsmans e Mastrangelo non ci stanno e con delle bombe riportano sotto i padroni di casa sino al -3.  Il primo set poni viene annullato da Mastrangelo a muro, il secondo da un ace di Vissotto, ma il set termina a favore Belluno (22-25).

II SET – Un miglior avvio in attacco della Bre Banca permette di mantenere l’equilibrio tra le due formazioni nell’avvio del secondo set fino a quando un buon turno al servizio di Ngapeth da il “là” a Cuneo al primo time. (8-5).  Aumenta anche per gli altri biancoblu l’incidenza al servizio e il gioco di Belluno deve essere snocciolato con più accuratezza da Suxho che chiama in causa i suoi centrali ogni volta che può. (16-14). La parità viene stabilita da un ace di Abdelaziz neo entrato sul (18-18), ma sono due errori in attacco e uno al servizio degli orogranata che scavano il solco definitivo per i padroni di casa (21-25).   III SET – Inizia con una sfida nella sfida il terzo set. I due liberi, Henno e Farina di certo non se le mandano a dire. Difendono e ricevono vere e proprie bordate dando ancor maggiore lustro a questa grande sfida. Sono gli errori di Ngapeth che permettono agli orogranata subito di allungare in avvio- (4-8). Suxho distribuisce con grande equilibrio ai suoi, ma Wijsmans commette due errori. (7-13). Mette pressione con un muro oggi granitico la Sisley a Baranowicz nella gestione dei propri attaccanti e Wijsmans entra in difficoltà (9-16). Nonostante le richieste di coach Gulinelli faticano a trovare il campo le bocche da fuoco principali del gioco piemontese (16-25).

IV SET – Due errori in attacco danno subito lo slancio alla Bre Banca (3-0), ma immancabile in questa gara, sale in cattedra ancora il muro orogranata e con la firma di Kohut riporta in parità le due formazioni (4-4). Qualche sfida verbale anche sotto rete tra le due formazioni manda, con un vantaggio minimo, Belluno al primo time (7-8). Ngapeth sorregge i suoi, gli orogranata giocano. (15-16) Il primo break arriva su un ace di Fei (17-19) che subito dopo, mai domo, ne infila un altro (17-21). Troppi gli errori in attacco di Cuneo. (22-25).

Roberto Piazza

COACH PIAZZA A FINE GARA: “OGGI A CUNEO HO VISTO PALLAVOLO VERA” Coach Piazza è felice dopo la vittoria di Cuneo mentre la squadra rientra in Veneto: “Oggi ho visto una partita di pallavolo vera contro una Cuneo senza il loro regista Grbic ma che voleva a tutti i costi passare il turno di questa Del Monte Cup.  La cosa che mi da più gioia – continua il tecnico orogranata – sta nel secondo set. L’abbiamo perso per degli errori nostri nel finale che hanno permesso ai padroni di casa di allungare e poi di intascare il set. Oggi ho visto una Sisley che mi piace e spero che questa vittoria permetta anche ai miei giocatori di crederci ancor di più anche nel campionato: che ci dia la consapevolezza che, lottando, possiamo giocarcela con tutti. La nostra solida prestazione a muro è una caratteristica di gioco di questa Sisley, ma sono convinto che anche in questo fondamentale possiamo e dobbiamo ancora migliorare molto.”

Il prossimo avversario è la fortissima Itas Diatec Trentino: “Il nostro prossimo avversario è San Giustino, non dimentichiamolo – chiosa l’allenatore bellunese -. Abbiamo questa gara già sabato, ancora in trasferta, che per noi sarà delicatissima e difficile. Dopo San Giustino affrontiamo Roma in casa il 5 Febbraio e mi aspetto che i capitolini arrivino da noi con il coltello tra i denti. Solo dopo queste due gare possiamo permetterci di pensare a Trento, altrimenti – conclude – rischiamo di calare l’attenzione in sfide per noi fondamentali”.

A fine gara è uno Donald Suxho stremato ma felice quello che si presenta alle telecamere Rai per le domande: “Sono molto felice perché abbiamo lavorato tanto assieme per preparare questa gara – commenta il regista della Sisley -. Loro sono una grande squadra anche senza Grbic, noi siamo arrivati a Cuneo con una grande voglia di riscatto dopo la brutta figura nella gara di campionato.  Ringrazio i nostri ricevitori per la prestazione di oggi – continua l’americano – perché mi hanno reso la vita più semplice potendo giocare di più con i centrali.  Trento è una formazione fortissima, ma con tutte le squadre ogni domenica nel Campionato Italiano si può vincere e si può perdere per cui noi partiamo dallo 0-0 e ce la giochiamo al massimo delle nostre possibilità, poi sarà il campo a stabilire il verdetto.  Prima di abbandonare il microfono, “Donny” saluta così:  Vi svelo un segreto: – conclude Suxho – senza sapere l’esito di questa gara, ho prenotato per mio figlio un biglietto per l’Italia con arrivo il 18 Febbraio a Roma.  Questo pensiero, è stato un motivo in più per non arrendermi in questa gara. Voglio che mio figlio ci veda giocare a Roma e speriamo di poter gioire assieme”.

 

 

Share
- Advertisment -


Popolari

Ultimissime dai carabinieri

I carabinieri di Cencenighe hanno denunciato per detenzione di sostanza stupefacenti due fratelli agordini di 24 e 25 anni. La perquisizione fatta nella giornata...

Confermata l’Ex tempore di scultura in centro Belluno

All’insegna della prudenza, con qualche doverosa rinuncia, lo svolgimento dell’Ex Tempore di Scultura su Legno è confermato. Consorzio e Amministrazione Comunale hanno condiviso l’opportunità di...

Chiuse le elementari di Cortina. Trasferiti 10 ospiti dal Centro servizi di Ponte nelle Alpi. Nuove modalità di accesso ai drive-in

Quattro maestre della scuola primaria "Duca d'Aosta" di Cortina d'Ampezzo sono risultate positive al covid, pertanto il sindaco Gianpietro Ghedina ha pubblicato oggi l'ordinanza...

Ricercato in tutta Europa: arrestato dalla Polizia di Stato nella stazione ferroviaria di Belluno

La Polizia Ferroviaria di Belluno, nel corso dei servizi per la prevenzione e la repressione dei reati in ambito ferroviario, ha arrestato di un...
Share