13.9 C
Belluno
domenica, Ottobre 25, 2020
Home Riflettore Coppa del Mondo di Cortina, un assaggio del Mondiale. Franceschi:"Le prove di...

Coppa del Mondo di Cortina, un assaggio del Mondiale. Franceschi:”Le prove di Coppa del Mondo hanno dimostrato la capacità della nostra macchina organizzativa”

“Cortina ha tutte le carte in regola per organizzare un Mondiale di Sci – ha dichiarato il sindaco di Cortina, Andrea Franceschi – . Le prove di Coppa del Mondo hanno dimostrato la capacità della nostra macchina organizzativa, sia per quanto riguarda gli aspetti squisitamente tecnici che per tutta l’attività di animazione collaterale. Il gruppo Cortina 2017 ha saputo creare una squadra e coinvolgere tutta la popolazione, un elemento fondamentale in prospettiva dell’impegno che l’organizzazione di un Mondiale richiederebbe”. Un successo raggiunto grazie al comitato organizzatore della Coppa del Mondo di Sci in collaborazione con il team di Cortina 2017: un altro fondamentale tassello e un ottimo biglietto da visita per il progetto di candidatura ai Mondiali di sci alpino del 2017.

Metti insieme un evento su neve di rilevanza internazionale e iscritto ormai nella tradizione sportiva invernale, una scenografia naturale senza eguali, tutto l’entusiasmo e l’energia di un giovanissimo gruppo e la forza di un obiettivo comune, la conquista del Mondiale di sci alpino del 2017, e il gioco è fatto. Sabato e14 e domenica 15 gennaio a Rumerlo Cortina ha dato prova concreta della sua competenza e della capacità del sistema di organizzare un evento impeccabile in qualsiasi condizione. Le premesse non erano le più rosee, soprattutto per quanto riguarda la mancanza di neve naturale.  Ma l’edizione 2012 del Coppa del Mondo, giunta al ventesimo anno nella conca ampezzana, ha tutte le caratteristiche e le premesse per essere un esempio di capacità e virtù del sistema Cortina. L’Olympia delle Tofane era perfetta, un tracciato impeccabile, amato da tutte le atlete del circo bianco. Anche Daniela Merighetti, vincitrice della discesa libera ha dichiarato che vincere a Cortina, sulla sua pista preferita e davanti al pubblico di casa è stata un’emozione unica e irripetibile. E nella stessa occasione la campionessa bresciana ha ribadito tutto il suo sostegno in favore di Cortina per i mondiali di sci del 2017 (v. foto). Un pubblico partecipe e presente numeroso: un obiettivo dichiarato e perseguito con grande energia e grande lavoro dal gruppo di Cortina 2017. Ad attendere le frecce dello sci in rosa all’arrivo a Rumerlo c’erano quest’anno migliaia di curiosi, sportivi e appassionati. E un folto pubblico a salutare le atlete in anche nel centro cittadino in piazza Venezia. Insomma, un’ottima prova per Cortina, soprattutto in vista del congresso FIS del prossimo maggio, quando in Corea sarà scelta la destinazione destinata a ospitare le gare mondiali del 2017.

 

 

Share
- Advertisment -


Popolari

Nasce a Ponte nelle Alpi il nuovo ambulatorio di Medicina generale che riunirà 5 medici

Un'unica sede per riunire tutti i medici di Ponte nelle Alpi: sta per nascere il nuovo ambulatorio di Medicina generale, finalizzato a offrire alla...

Rispettiamo le regole. L’appello del presidente della Provincia Roberto Padrin

In questo momento dobbiamo essere tutti responsabili. I numeri dei contagi e l'aumento dei ricoveri ospedalieri ci obbligano a comportamenti rispettosi delle regole. Dobbiamo...

Findomestic addebita a un omonimo la rata del finanziamento. Brumurelli (Associazione Io mi tutelo): “In 15 giorni abbiamo chiarito il caso con la banca...

Vedersi addebitare ogni mese delle rate di una cinquantina di euro senza sapere il perché non dev’essere piacevole. E’ successo in un Comune della Valbelluna...

Agricoltura di montagna. Dorfmann: aumenta il livello di protezione, maggiori aiuti alle aziende costituite da giovani

Si è chiusa con il voto di approvazione di ieri sera la quattro giorni che al Parlamento Europeo ha visto in discussione uno dei...
Share