13.9 C
Belluno
domenica, Ottobre 25, 2020
Home Cronaca/Politica Inaugurata alle Poste centrali la mostra fotografica “Comunicare identità. Gli uffici postali...

Inaugurata alle Poste centrali la mostra fotografica “Comunicare identità. Gli uffici postali (1862-2011)”

E’ stata inaugurata questa mattina nei locali delle Poste centrali di Belluno la mostra fotografica “Comunicare identità. Gli uffici postali (1862-2011)”. Erano presenti la responsabile provinciale degli uffici postali bellunesi Francesca Massagli e l’assessore comunale alla cultura Maria Grazia Passuello. L’esposizione ripercorre alcune tappe significative della storia degli uffici postali negli ultimi centocinquant’anni: le vecchie sportellerie in legno, i banconi con i vetri antiproiettile e i nuovi uffici del terzo millennio sono testimonianza di una cultura postale in continua trasformazione. I pannelli fotografici proposti nel percorso della mostra sono ritratti di civiltà e di cultura materiale e morale dell’Italia che ci appartiene. Ripercorrere la storia degli uffici postali, significa per Poste Italiane evidenziare un tratto peculiare dell’identità nazionale. Negli anni a ridosso dell’unificazione gli uffici sparsi sul territorio sono ancora molto pochi; la loro successiva evoluzione e il loro moltiplicarsi seguiranno le vicende del Paese. Il ticchettare del telegrafo, il ritmo dei timbri e il tenace, instancabile lavoro del personale allo sportello accompagneranno anche la vita quotidiana degli italiani. L’ufficio delle Poste diventerà il cuore delle borgate e un punto di riferimento nel territorio per l’amministrazione dello Stato; rappresenterà per la società civile un servizio di cui fidarsi e nelle grandi città favorirà la connessione fra le attività commerciali e le comunicazioni. Ancora oggi, nei complessi scenari del mercato nazionale e internazionale, l’ufficio postale continua a svolgere il suo lavoro silenzioso e dinamico a favore della collettività.

 

 

Share
- Advertisment -


Popolari

Dpcm 25 ottobre. Scarzanella: «Il governo premi chi rispetta e ha rispettato le regole»

Confartigianato chiede ristori economici per le attività costrette a chiudere o ridimensionare il lavoro.  «Parrucchieri ed estetisti possono tenere aperto, perché rispettano i protocolli: ci...

Dpcm del 25 ottobre 2020, ecco le nuove restrizioni in vigore da lunedì 26 ottobre al 24 novembre

E' stato diffuso il testo definitivo del nuovo Decreto del presidente del Consiglio dei ministri del 25 ottobre 2020 che sarà in vigore dal...

Nasce a Ponte nelle Alpi il nuovo ambulatorio di Medicina generale che riunirà 5 medici

Un'unica sede per riunire tutti i medici di Ponte nelle Alpi: sta per nascere il nuovo ambulatorio di Medicina generale, finalizzato a offrire alla...

Rispettiamo le regole. L’appello del presidente della Provincia Roberto Padrin

In questo momento dobbiamo essere tutti responsabili. I numeri dei contagi e l'aumento dei ricoveri ospedalieri ci obbligano a comportamenti rispettosi delle regole. Dobbiamo...
Share