13.9 C
Belluno
lunedì, Ottobre 26, 2020
Home Cronaca/Politica Osservatorio Casa.it: con la stagione sciistica alle porte cambia la geografia delle...

Osservatorio Casa.it: con la stagione sciistica alle porte cambia la geografia delle mete più richieste

Cortina d’Ampezzo, con circa 950 Euro d’affitto a settimana, fa registrare un calo del 5% nelle richieste; stabile invece l’intramontabile Courmayeur, Chiesa in Valmalenco e Corvara le più desiderate Sale la domanda per Sestriere e Limone Piemonte (+10%).
La stagione invernale 2011/2012 è appena iniziata e già si registrano cambiamenti nelle mete più ambite dagli italiani. Il portale Casa.it ha analizzato la richiesta di affitto e acquisto nelle più note località montane d’Italia per capire in che modo sta cambiando la geografia dei centri sciistici più desiderati in un momento economico delicato come l’attuale. Tra le “storiche” mete invernali, si registra un trend negativo nelle richieste (-5%) a Cortina d’Ampezzo mentre è stabile l’intramontabile Courmayeur. Se non stupisce l’incremento di Sestriere (+10%), è interessante notare l’incremento di una località come Limone Piemonte che negli anni passati non è mai entrata nelle classifiche e quest’anno registra il +10%. La mappa per l’inverno 2011/2012 presentata da Casa.it vede quindi ai primi posti Chiesa in Valmalenco e Corvara con una media di 700 euro a settimana. Courmayeur, in terza posizione, con un canone medio settimanale di 880 euro, rimane invece stabile rispetto allo scorso anno.
Cortina d’Ampezzo fa registrare un andamento negativo nelle richieste di case d’affittare (-5%) e risulta la più cara di tutte le località con i suoi 950 euro circa a settimana. La sorpresa della classifica è Limone Piemonte che con 680 euro settimanali è al quinto posto nelle preferenze
degli Italiani amanti della neve e insieme a Sestriere fa registrare un interessante trend positivo nella domanda (+10%).
“Gli italiani stanno vivendo un delicato periodo economico, di risparmi forzati. Chi può permettersi le vacanze invernali, predilige quest’anno località più economiche come Sestriere e Limone Piemonte che hanno fatto registrare un tasso di crescita nelle richieste davvero importante”, commenta Daniele Mancini, Amministratore Delegato di Casa.it.
Tra tutti coloro che, invece, hanno la possibilità di acquistare la casa per la villeggiatura, la meta preferita risulta essere Ponte di Legno dove con circa 2.400 euro al metro quadro è possibile comprare. L’acquisto di un bilocale in zone più lussuose e prestigiose come Courmayeur
e Cortina d’Ampezzo sale invece a 6.000 euro per la prima e fino a 10.000 euro per la seconda.
Casa.it, lanciato nel 1996, è il portale immobiliare più importate d’Italia che raccoglie l’offerta di più di 14.000 agenzie immobiliari affiliate, di 3.000 inserzionisti privati e costruttori edili.

Share
- Advertisment -


Popolari

Scuole superiori, didattica digitale per il 75% degli studenti. Ordinanza regionale in vigore dal 28 ottobre

Il presidente della Regione del Veneto Luca Zaia ha firmato la seguente ordinanza in ossequio al Dpcm del 25 ottobre che non lascia margini...

Forte pioggia e neve a quota 1700 in arrivo tra stasera e domattina

Venezia, 26 ottobre 2020 - Il Meteo regionale del Veneto riferisce che tra il tardo pomeriggio di oggi ed il primo mattino di domani, martedì...

Nuovo Dpcm e scuola. Riunione in Prefettura del Comitato per l’ordine e la sicurezza. Quarantena e contagio, i dati provinciali

Si è tenuta stamane, in videoconferenza, una riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, presieduto dal prefetto, Adriana Cogode, alla quale...

Serrande abbassate dopo le 18, l’allarme di Confartigianato. Gaggion: «Penalizzati rispetto alla grande distribuzione»

Tutto chiuso dopo le 18: vale per i bar e i pub, i ristoranti e le pasticcerie. Le disposizioni contenute nel nuovo Dpcm non...
Share