13.9 C
Belluno
giovedì, Ottobre 22, 2020
Home Cronaca/Politica La Lega vince la battaglia del pastin in piazza

La Lega vince la battaglia del pastin in piazza

Polenta e pastin, piatto tradizionale belluneseAndrea Stella

Chi c’è in cabina di regia?  A chiederselo è Andrea Stella, capogruppo della Lega Nord in consiglio comunale, dopo quella che egli stesso definisce “La confusa reazione dell’assessore Gamba e la retromarcia precipitosa del sindaco”.
“Gamba dice che permangono questioni igieniche e di cattivo odore – riferisce Stella –  Ma come la mettiamo allora con le infestanti frittelle alla nutella, i wurstel tirolesi e la porchetta romagnola contornati da patate fritte? Dall’altra il sindaco, che riabilita precipitosamente il pastin, proclamandosene tardivo paladino.
La mano destra, insomma – sostiene il capogruppo della Lega –  non sa cosa fa la sinistra!
Altra gustosa chicca – prosegue Stella – è l’affermazione di Gamba: si continui l’embargo al goto de vin col pastin, perché in piazza esistono già ottimi mescitori di vino. Guarda caso, quelli esonerati dall’ordinanza del bavaglio musicale, che ha colpito solo l’asse di via Mezzaterra.

Andrea Stella

Allora è proprio vero – conclude Stella –  che in piazza Campedel si possono sparare decibel e tenere banchetti con la spina di birra, ma non da parte di chi vende l’indigeno pastin. Perché si sa, gli alcolici somministrati con i guanti non stimolano la diuresi improvvisa. mentre quelli venduti assieme al pastin generano una reazione sfavorevole, che rende la gente improvvisamente incivile… E gli ospiti del parco cosa fanno? Se la ridono ed innaffiano imperterriti la aiuole”

.

Share
- Advertisment -


Popolari

Zaia presenta la giunta al consiglio regionale: 60mila posti di lavoro a rischio. Questa sarà una legislatura sociale

Venezia, 21 ottobre 2020  “Lavoro, economia, occupazione e servizi sociali saranno, oltre alla sanità, la vera sfida per questa giunta. Una sfida che si...

Ultimissime dai carabinieri

I carabinieri di Cencenighe hanno denunciato per detenzione di sostanza stupefacenti due fratelli agordini di 24 e 25 anni. La perquisizione fatta nella giornata...

Confermata l’Ex tempore di scultura in centro Belluno

All’insegna della prudenza, con qualche doverosa rinuncia, lo svolgimento dell’Ex Tempore di Scultura su Legno è confermato. Consorzio e Amministrazione Comunale hanno condiviso l’opportunità di...

Chiuse le elementari di Cortina. Trasferiti 10 ospiti dal Centro servizi di Ponte nelle Alpi. Nuove modalità di accesso ai drive-in

Quattro maestre della scuola primaria "Duca d'Aosta" di Cortina d'Ampezzo sono risultate positive al covid, pertanto il sindaco Gianpietro Ghedina ha pubblicato oggi l'ordinanza...
Share