13.9 C
Belluno
lunedì, Ottobre 26, 2020
Home Cronaca/Politica Bim Gsp. Franco Gidoni: "Paghino i dirigenti e non i cittadini! Inaccettabile...

Bim Gsp. Franco Gidoni: “Paghino i dirigenti e non i cittadini! Inaccettabile far pagare 100 euro a famiglia per salvare Bim Gsp dai debiti accumulati”

Franco Gidoni

“Paghino gli amministratori, non i cittadini”. Il deputato della Lega Nord, Franco Gidoni, giudica “inaccettabile” la “tassa” di cento euro a utenza che sarebbe stata immaginata dai saggi chiamati a individuare le azioni per salvare Bim Gsp dal debito accumulato. “Mi auguro – prosegue il
parlamentare del Carroccio –  che questa sia solo una voce, una notizia priva di ogni fondamento, un’ipotesi presa in considerazione e subito
scartata. Purtroppo, però, temo che qualcosa di vero ci sia e che gli amministratori che hanno portato la società sull’orlo del baratro adesso
vogliano far pagare i cittadini e le imprese per i loro errori, per la loro negligenza, per la loro superficialità. E questo sarebbe semplicemente inaccettabile”. “Non posso nemmeno pensare – prosegue Gidoni – che famiglie già messe in difficoltà da una crisi senza precedenti siano
obbligate a sborsare cento euro per rimediare a una gestione fallimentare di Bim Gsp. No, a pagare dovrebbero essere i vertici di Bim Gsp, i veri
responsabili di questa scabrosa situazione. A cominciare – conclude Gidoni – dal presidente, Franco Roccon, che, soprattutto se la notizia fosse
confermata, dovrebbe dimettersi immediatamente. A meno che lui e il suo partito, il Pdl, non antepongano gli interessi di bottega a quelli dei
bellunesi. Delle famiglie e delle aziende che rischiano il fallimento a causa dei ritardi nei pagamenti da parte di Bim Gsp. Anche questo dimostra
che la forte presa di posizione del presidente della Provincia Gianpaolo

Bottacin era più che fondata”.

Share
- Advertisment -


Popolari

Scuole superiori, didattica digitale per il 75% degli studenti. Ordinanza regionale in vigore dal 28 ottobre

Il presidente della Regione del Veneto Luca Zaia ha firmato la seguente ordinanza in ossequio al Dpcm del 25 ottobre che non lascia margini...

Forte pioggia e neve a quota 1700 in arrivo tra stasera e domattina

Venezia, 26 ottobre 2020 - Il Meteo regionale del Veneto riferisce che tra il tardo pomeriggio di oggi ed il primo mattino di domani, martedì...

Nuovo Dpcm e scuola. Riunione in Prefettura del Comitato per l’ordine e la sicurezza. Quarantena e contagio, i dati provinciali

Si è tenuta stamane, in videoconferenza, una riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, presieduto dal prefetto, Adriana Cogode, alla quale...

Serrande abbassate dopo le 18, l’allarme di Confartigianato. Gaggion: «Penalizzati rispetto alla grande distribuzione»

Tutto chiuso dopo le 18: vale per i bar e i pub, i ristoranti e le pasticcerie. Le disposizioni contenute nel nuovo Dpcm non...
Share