13.9 C
Belluno
lunedì, Ottobre 26, 2020
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti Via alla rassegna "Chies e le sue montagne"

Via alla rassegna “Chies e le sue montagne”

Festeggia il decimo compleanno “Chies e le sue montagne”, la rassegna itinerante dell’Alpago dedicata all’alpinismo. E lo fa con un programma di 10 eventi dedicati non solo ai cultori della montagna, ma anche a curiosi e appassionati.
Si parte sabato 15 ottobre da San Martino con la messa (ore 10) sul Teverone ad oltre 2300 metri di quota celebrata da don Piero Da Gai. La partenza per chi vuole salire a piedi è alle 7 dal centro della piccola frazione, ma dalle 9.15 sarà attivo anche l’elitrasporto (60 euro ciascuno, per info 3497105887). Alle 13.30 alla locanda Barattin ci sarà il primo momento conviviale.  In caso di maltempo tutto sarà rimandato al 22 ottobre.
A chiudere la manifestazione, invece, sabato 29 ottobre (ore 21 chiesa parrocchiale di Chies) sarà Giorgio Redaelli, alpinista di fama internazionale per le sue imprese sul Civetta e Monte Bianco e per aver compiuto tra gli anni ’50 e ’60 tutte le vie classiche e portato a termine prime assolute e prime invernali sulle vette della cerchia alpina.
Nel mezzo altri 8 appuntamenti, per altrettante serate, che come da tradizione si terranno su più frazioni nel territorio dell’Alpago e riguarderanno la montagna a tutto tondo.
Da segnalare la seconda edizione della cronoscalata Valsalatis jet: oltre 1000 metri di dislivello in 6,3 km da malga Cate al rifugio Semenza. Dopo il successo dello scorso anno la gara non competitiva si ripeterà domenica 16 ottobre con il via alle 10 in località Pal-Cate. Le iscrizioni (10 euro) sono possibili entro le 15 del 15 ottobre o direttamente in loco il giorno della gara dalle 8 del mattino. Per la consegna di zaini e il loro trasporto è previsto un servizio di teleferica, ma il termine ultimo sono le ore 9. Ulteriori informazioni: 349 8659594 oppure su www.dolomitiski-alp.com.
A Lamosano, lunedì 17, proseguendo in ordine cronologico,  si terrà una tavola rotonda dal titolo “Cadere in montagna e poi rialzarsi”. Alle 21 presso lo Scol Pub ci saranno Maurizio Dall’Omo, Oreste Bortoluzzi e don Rinaldo Ottone, la cui vocazione è partita proprio dopo una caduta sul gruppo dello Schiara.
Il giovedì successivo, 20 ottobre, a Irrighe presso il ristorante “Da Mario”, alla stessa ora si parlerà di 8000 al femminile con Tamara Lunger. Alto atesina, classe 1986, è stata la più giovane alpinista a raggiungere nel 2010, a soli 23 anni la cime del Lhotse in Nepal.
In compagnia di Francesco Gherlenda, Max Solinas e Andrea Borca, invece, venerdì 21 si potrà andare alla scoperta della Zodiac Road all’interno dello Yosemite Park in California (ore 21 bar Ciotto e Nenè a Funes).
La musica dal sapore celtico irromperà a “Chies e le sue montagne” con i bellunesi Andrea Da Cortà e Alberto Tonet nella chiesetta di Palughetto-Carpinetto. Il concerto gratuito, intitolato “Echi ed armonie dai paesi lontani”, si terrà alle nove di sera sabato 22 ottobre.
“Explore!” è, invece, l’inno dell’alpinista italiano, 44enne Simone Moro, che da Bergamo arriverà per raccontare le sue mirabolanti imprese sull’Everest, dove è salito in sole 48 ore nel 2010 lungo il versante sud (8848 metri) e sul Makalu, dove è salito in inverno per primo nel 2009. L’appuntamento, reso possibile grazie a Giesse, è a San Martino in un’apposita tensostruttura sempre alle 21, martedì 25 (unico evento a pagamento: 5 euro).
Per gli appassionati di storia la data da segnare sul calendario è giovedì 27 perché a Codenzano si affronterà il tema della Grande Guerra vista dalle Dolomiti con Critina Bacci e Angelo Zangrando.
Interessante, infine, anche l’incontro con il fotografo e alpinista Stefano Dal Molin, che venerdì 28 nella chiesa di  Alpaos (ore 21) proietterà un video tutto dedicato alle Dolomiti patrimonio naturale dell’umanità Unesco, a pochi giorni dalla conclusione della visita del commissario internazionale Greame Worboys.

Share
- Advertisment -


Popolari

Scuole superiori, didattica digitale per il 75% degli studenti. Ordinanza regionale in vigore dal 28 ottobre

Il presidente della Regione del Veneto Luca Zaia ha firmato la seguente ordinanza in ossequio al Dpcm del 25 ottobre che non lascia margini...

Forte pioggia e neve a quota 1700 in arrivo tra stasera e domattina

Venezia, 26 ottobre 2020 - Il Meteo regionale del Veneto riferisce che tra il tardo pomeriggio di oggi ed il primo mattino di domani, martedì...

Nuovo Dpcm e scuola. Riunione in Prefettura del Comitato per l’ordine e la sicurezza. Quarantena e contagio, i dati provinciali

Si è tenuta stamane, in videoconferenza, una riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, presieduto dal prefetto, Adriana Cogode, alla quale...

Serrande abbassate dopo le 18, l’allarme di Confartigianato. Gaggion: «Penalizzati rispetto alla grande distribuzione»

Tutto chiuso dopo le 18: vale per i bar e i pub, i ristoranti e le pasticcerie. Le disposizioni contenute nel nuovo Dpcm non...
Share