13.9 C
Belluno
domenica, Ottobre 25, 2020
Home Cronaca/Politica Sciopero del sindaco di Ponte nelle Alpi

Sciopero del sindaco di Ponte nelle Alpi

Lettera aperta ai cittadini di Ponte nelle Alpi

 

Carissime/i Concittadine/i,

oggi diremo al Prefetto e al Ministro dell’Interno che i Comuni d’Italia non sono più in grado di sopportare i tagli agli Enti Locali. Chiuderemo simbolicamente gli Uffici Comunali che garantiranno solo le emergenze.
Si tratta di una forma forte di protesta, contestuale in tutti i Comuni italiani, alla quale siamo arrivati perché viene approvata una manovra economica del Governo sbagliata soprattutto nelle parti che riguardano le istituzioni locali.
Le amministrazioni comunali lavorano tutti i giorni per migliorare i servizi e le prestazioni in tutti i settori e difendere i diritti dei cittadini.
Il Comune di Ponte nelle Alpi ha subito nel 2011 un taglio da parte dello Stato di 195.000 euro ed è già previsto nel 2012 un ulteriore taglio di 324.000 euro.
Non è più possibile togliere solo ai Comuni e ai cittadini, invece di andare a vedere dove si sprecano realmente le risorse.
Ogni anno i Comuni hanno portato alle casse dello Stato oltre 3 miliardi di euro e mentre lo Stato spreca finanze, le amministrazioni locali sono costrette a limitare i servizi ai cittadini.
Abbiamo deciso di scriverVi per far conoscere a che punto siamo arrivati e perché ognuno di Voi possa rendersi conto che la protesta che i Comuni e l’Anci (Associazione nazionale Comuni italiani) stanno facendo è una protesta per rendere le nostre comunità sempre più vivibili, competitive e solide.

 

 

Share
- Advertisment -


Popolari

Nasce a Ponte nelle Alpi il nuovo ambulatorio di Medicina generale che riunirà 5 medici

Un'unica sede per riunire tutti i medici di Ponte nelle Alpi: sta per nascere il nuovo ambulatorio di Medicina generale, finalizzato a offrire alla...

Rispettiamo le regole. L’appello del presidente della Provincia Roberto Padrin

In questo momento dobbiamo essere tutti responsabili. I numeri dei contagi e l'aumento dei ricoveri ospedalieri ci obbligano a comportamenti rispettosi delle regole. Dobbiamo...

Findomestic addebita a un omonimo la rata del finanziamento. Brumurelli (Associazione Io mi tutelo): “In 15 giorni abbiamo chiarito il caso con la banca...

Vedersi addebitare ogni mese delle rate di una cinquantina di euro senza sapere il perché non dev’essere piacevole. E’ successo in un Comune della Valbelluna...

Agricoltura di montagna. Dorfmann: aumenta il livello di protezione, maggiori aiuti alle aziende costituite da giovani

Si è chiusa con il voto di approvazione di ieri sera la quattro giorni che al Parlamento Europeo ha visto in discussione uno dei...
Share