13.9 C
Belluno
mercoledì, Ottobre 28, 2020
Home Cronaca/Politica Prosegue la guerra Pdl-Lega in Provincia. Vello (Lega): "dove sono finiti gli...

Prosegue la guerra Pdl-Lega in Provincia. Vello (Lega): “dove sono finiti gli otto milioni?”. Per Carbogno (Pdl) “si prospetta un 2012 più tranquillo e con nuova capacità di iniziativa politica”

Diego Vello

In considerazione della particolare situazione politica ed economica della provincia il direttivo provinciale della Lega Nord ha deciso di investire la Segreteria Nazionale per decisioni sul futuro politico ed amministrativo dell’ente. Lo fa sapere il segretario provinciale della Lega Nord Diego Vello.
“Anche dopo il documento inviatoci dal PDL – prosegue Vello –  ove si evince una sostanziale sfiducia nei confronti del Presidente Bottacin, documento politico firmato non solo dalla segreteria ma anche dagli amministratori provinciali del PDL. Il direttivo della Lega inoltre, esprime la sua piena solidarietà al Presidente. Adesso attendiamo non solo le risposte politiche dai vertici nazionali ma anche le risposte a seguito del documento inviato da Bottacin all’Assessore Carbogno nel quale
si chiedono revisioni economiche in vista dell’assesto di bilancio dato che lo stesso in commissione bilancio ha dichiarato che il bilancio e’ approvabile e c’è tenuta dei conti con miglioramenti.
Per l’assessore il bilancio è equilibrato e si può approvare ci chiediamo quindi: dove sono finiti gli otto milioni di euro che erano necessari?
Bene – conclude il segretario Vello – allora sarà anche il momento di rimborsare le famiglie per l’unico studenti.I tempi sono allo scadere e il bilancio incombe.
Gli risponde Michele Carbogno, vicecoordinatore vicario del Pdl bellunese, che dice:
“In relazione alla puntata quotidiana del giochino “ributta la palla avvelenata nell’altro campo”, che dalle dichiarazioni odierne del segretario della Lega sembrerebbe voler proseguire quando chiede al Pdl e in particolare al sottoscritto di sapere dove sono finiti gli otto milioni di euro mancanti alla provincia, rispondo che non ho alcuna intenzione di prestarmi a tale gioco. Proprio per questo motivo, pur condividendo l’irricevibilità degli ultimatum della Lega, nei giorni scorsi mi sono altresì smarcato dal documento Paniz, che aveva come principale obiettivo non di abbassare i toni dello scontro ma di spingerli direttamente alla fase finale.
Da un punto di vista tecnico invece ribadisco volentieri che il bilancio non presenta sostanziali problemi di assestamento, come ho avuto già modo di affermare in Commissione e come è stato in tale sede confermato pure dai revisori dei conti; ovviamente tale bilancio pareggia in quanto sono stati eliminati per il 2011 tutti i margini di discrezionalità politica, “unico studenti” in primis, ma non presenta particolari difficoltà di chiusura. Anzi, rispetto ai numeri inseriti prudenzialmente in sede di approvazione lo scorso giugno, grazie a un trend migliore del previsto circa le entrate relative a imposta sulla RCauto e addizionale all’accisa sull’energia elettrica e a qualche minore spesa, si può affermare che tale bilancio è in equilibrio anche senza tenere in considerazione l’eventuale vendita dell’immobile di via Psaro, il cui iter è comunque in fase avanzata.
Passato quindi l’annus horribilis 2011, visti i nuovi parametri previsti dalla finanziaria estiva che abrogano nella sostanza il Decreto 78/2010 che tanti problemi ci aveva creato, possiamo dire che si prospetta un 2012 più tranquillo e con nuova capacità di iniziativa politica.

Share
- Advertisment -


Popolari

Tre furti in appartamento. Due a Borgo Valbelluna e uno a Pedavena

Sono tre i furti in appartamento denunciati tra ieri e oggi: due sono avvenuti nel Comune di Borgo Valbelluna nel quartiere Salvo d'Acquisto dove...

Concorso per geometra e per vigile al Comune di Pedavena

È indetto un concorso pubblico per l'assunzione a tempo indeterminato e pieno di un istruttore tecnico categoria C1 presso l’Area Tecnica del Comune di...

In corso di attivazione l’ospedale di Comunità di Agordo

Al via l’attivazione di un “Ospedale di Comunità” all’interno del presidio di Agordo. L’Ulss Dolomiti sta predisponendo in questi giorni il nuovo piano di emergenza...

Annullata l’ex tempore di scultura su legno

Annullata l'Ex Tempore di scultura su legno. Il Consorzio Belluno Centro Storico, preso atto dei cambiamenti dell'ultima settimana relativi all'emergenza sanitaria, fa sapere di...
Share