13.9 C
Belluno
sabato, Luglio 20, 2024
HomeCronaca/PoliticaFinanziamento aree di confine. Sergio Reolon: "Siamo rimasti a secco con il...

Finanziamento aree di confine. Sergio Reolon: “Siamo rimasti a secco con il benestare di Bond e Toscani”

“Se la legge sulle aree di confine si trova oggi completamente all’asciutto di finanziamenti la responsabilità è del centrodestra che ha deciso il taglio delle risorse. Una scelta sulla quale purtroppo i due consiglieri regionali bellunesi, Bond e Toscani, hanno dato il loro benestare”.
A dirlo è il consigliere regionale Sergio Reolon che entra così nel merito del dibattito che si è sviluppato in questi giorni sulla questione.
“Ricordo che nel dicembre scorso è stato approvato dal centrodestra l’assestamento di bilancio, con la decisione di togliere ben 4 milioni di euro alla Legge 18. Come PD ci eravamo fermamente opposti a questa scelta. Ora dunque non ci vengano a raccontare mille alibi, come quello della necessità di rivedere le regole, perché l’unica cosa da fare è ripristinare immediatamente queste risorse indispensabili ad un’area di confine come quella bellunese”.
“E’ chiaro – conclude Reolon – che quando il governo veneto si deciderà finalmente a presentare l’assestamento di bilancio per il 2011, il PD metterà sul tavolo l’emendamento per rimpinguare questa voce rimasta a secco per la scarsa lungimiranza degli stessi esponenti bellunesi di Lega e PdL”.

- Advertisment -

Popolari