13.9 C
Belluno
domenica, Novembre 29, 2020
Home Cronaca/Politica Escursionista 44enne trevigiana si perde nella nebbia

Escursionista 44enne trevigiana si perde nella nebbia

Chies d’Alpago (BL), 16-06-11  Partita questa mattina alle 7 da Pian Formosa, un’escursionista trevigiana, E.T., 44 anni, ha iniziato il suo cammino diretta alla cima del Messer. Dopo aver raggiunto prima bivacco Toffolon e poi la vetta della montagna, ha ripreso la via di discesa, ma all’improvviso si è alzata la nebbia, che le ha fatto smarrire la traccia del sentiero. Alle 13 circa ha lanciato l’allarme al 118. In direzione del monte sono quindi partite le squadre del Soccorso alpino dell’Alpago. I soccorritori hanno iniziato a cercarla, chiamandola a voce e tenendosi in contatto telefonico con lei, finchè non l’hanno ritrovata lungo il ‘Troi delle gallinette’. La donna, che stava bene, sebbene un po’ affaticata, è stata riaccompagnata a valle. L’intervento si è concluso verso le 18.30.

Share
- Advertisment -

Popolari

Belluno, controlli anticovid del sabato sera. Assembramenti in via Sottocastello. Sanzionati due locali

Continuano in modo serrato i servizi straordinari interforze di controllo del territorio disposti in sede di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica...

Centralizzazione delle concessioni idroelettriche. De Carlo: “Strategia contro il territorio che annulla ogni forma di rappresentanza”

“La proposta di centralizzazione delle concessioni idroelettriche avanzata dal Partito Democratico fa parte di una strategia contro il territorio che punta ad annullare ogni...

Idroelettrico. Bond (FI): «Il tentativo di romanizzare le grandi concessioni è scandaloso. Mi opporrò senza se e senza ma»

«Chi vuole riproporre la centralizzazione della gestione idroelettrica fa il male della montagna. Il tentativo di espropriare i territori delle loro ricchezze, in questo...

Centralizzazione delle concessioni idroelettriche. Bona: “Il governo punisce la montagna”

«Si è capito che questo governo ce l'ha con le regioni e con i territori periferici. Dopo il silenzio sull'autonomia, dopo i tentativi di...
Share