13.9 C
Belluno
mercoledì, Dicembre 2, 2020
Home Arte, Cultura, Spettacoli Buon successo di pubblico a Longarone fiere per "Il treno nelle Dolomiti"

Buon successo di pubblico a Longarone fiere per “Il treno nelle Dolomiti”

Buon pubblico e clima di festa a Longarone Fiere per la manifestazione “Il Treno nelle Dolomiti”, organizzata per la terza volta nei padiglioni di Longarone Fiere dall’A.I.C.S. Associazione Italiana Cultura e Sport Comitato Provinciale di Belluno. Un’intera giornata dedicata al treno per unodegli appuntamenti più importanti nel panorama del modellismo ferroviario, che ha richiamato centinaia di appassionati collezionisti, e non, venuti a contatto con un’esposizione di particolare fascino. Oltre al mercatino di scambio per modelli ferroviari e accessori, l’interesse si è concentrato sull’esposizione di modelli statici e dinamici, sulle riproduzioni in scala di plastici ferroviari e dell’ambiente circostante e di alcune vecchie stazioni. Ricca anche l’esposizione di documenti e manifesti storici, così come molto seguite dai collezionisti sono state le varie mostre fotografiche e filateliche.
Al centro dell’attenzione generale è stata come sempre l’area allestita dall’associazione “Vapore Vivo”, che ha esposto delle riproduzioni in scala di belle locomotive a vapore ed elettriche e ha realizzato un circuito di binari il cui percorso si è snodato all’interno dei padiglioni e sul quale hanno funzionato tutto il giorno tre convogli in miniatura a trazione elettrica, presi d’assalto da decine e decine di bambini.
In occasione del  del nastro sono intervenuti, fra gli altri, il presidente Nazionale A.I.C.S. Bruno Molea, il presidente di Longarone Fiere, Oscar De Bona, dell’Amministrazione provinciale di Belluno, Gianpaolo Bottacin, i quali, oltre ad elogiare l’AICS di Belluno per l’iniziativa, hanno sottolineato l’attualità del trasporto ferroviario che in molti casi potrebbe rappresentare una ghiotta occasione di sviluppo turistico. Successivamente il sindaco di Longarone, Roberto Padrin, ha consegnato, insieme alla moglie del compianto Antonio Russo, una targa in ricordo dell’indimenticato presidente del Circolo filatelico e numismatico bellunese e tra i più attivi sostenitori della manifestazione “Il Treno nelle Dolomiti”, a Evaldo Gaspari, cultore del sapere ferroviario dello Provincia di Belluno.
La giornata è stata animata anche dalle dimostrazioni proposte dalle numerose Associazioni aderenti all’A.I.C.S. presenti in fiera, dal karate al minibasket, dalla danza ad altre attività sportive, oltre agli stand di auto d’epoca. Pienamente soddisfatto il presidente del Comitato provinciale Aics, Enrico Valmassoi. “Un successo andato al di là di ogni aspettativa. Sin dal mattino sono giunte in fiera centinaia di persone, che hanno apprezzato le varie proposte anche per la cura degli allestimenti”.
Conclusa la manifestazione “Il treno nelle Dolomiti”, Longarone Fiere si proietta ora al prossimo appuntamento inserito nel programma delle fiere di primavera. Da venerdì 29 aprile a domenica 1 maggio si terrà l’11. edizione di “Caccia, Pesca e Natura”, la mostra nazionale di prodotti, attrezzature e servizi per la caccia e la pesca sportiva.

Share
- Advertisment -

Popolari

Forte vento e neve dalla mezzanotte. Stato di attenzione

Venezia, 1 dicembre 2020  - In riferimento alla situazione meteorologica attesa sul territorio regionale, al fine di garantire un monitoraggio costante della situazione e...

Dalla Provincia un contributo straordinario al settore del trasporto privato. Padrin: «Definite anche le strategie per il post-Covid. Un primo stanziamento di 100mila euro»

La Provincia di Belluno ha stanziato nell'ultima manovra di bilancio 100mila euro per il settore del trasporto privato. Un contributo straordinario per bus operator...

Sottoscritta la convenzione tra Provincia, fallimento Sap e Comune di Fonzaso, per il ripristino ambientale dell’ex impianto rifiuti di Fonzaso

Firmato l'accordo per il ripristino ambientale dell'ex Sap. Provincia di Belluno, il fallimento Sap (rappresentato dall'avvocato Luciano Licini) e Comune di Fonzaso hanno sottoscritto...

Alpago, misure anti-Covid. Dall’assestamento di bilancio sostegni per 160 mila euro. 50 mila andranno alle famiglie per buoni spesa

160 mila euro per misure legate all’emergenza Covid-19 a sostegno, principalmente, di famiglie e cittadini. E’ questa la partita più rilevante dell’assestamento di bilancio...
Share