13.9 C
Belluno
giovedì, Settembre 24, 2020
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti Venerdì 8 aprile via al corso sul federalismo fiscale

Venerdì 8 aprile via al corso sul federalismo fiscale

Donne Impresa Belluno e Unione Artigiani e Piccola Industria, nell’anno delle celebrazioni per i 150 anni dell’Unità d’Italia, propongono il percorso formativo denominato “Imprenditori: cittadini d’Italia, cittadini d’Europa”, che prenderà avvio il prossimo 8 aprile a Belluno presso il Centro Giovanni XXIII. Non è il primo intervento del genere proposto da Donne Impresa Belluno, visto che lo scorso anno è stato organizzato un altro percorso ispirato ai principi del “sapere per tutelarsi” e del migliorare la propria partecipazione alla vita “civica”. L’edizione 2011 esplorerà, invece, i temi del federalismo fiscale: prospettive e impatto sulle piccole imprese (venerdì 8 aprile 2011, ore 18.00 – dott. Andrea Trevisani, Direttore Politiche fiscali di Confartigianato); della specificità per la Provincia di Belluno (martedì 19 aprile 2011, ore 19.00 – avv. Enrico Gaz, Segretario Rivista amministrativa della Regione Veneto e assistente di Diritto dell’Unione Europea, Università di Padova); della distribuzione delle competenze amministrative fra gli Enti territoriali (mercoledì 4 maggio 2011,  ore 19.00 – prof. Maurizio Malo, Professore di Diritto pubblico e diritto costituzionale, Università di Padova). Seguirà una sezione del corso dedicata all’Unione Europea, che toccherà gli argomenti: le opportunità per le imprese (4 maggio 2011); gli atti normativi delle Istituzioni europee (25 maggio); la giustizia europea (31 maggio).
Il corso, realizzato anche grazie alla collaborazione della Camera di Commercio Belluno, è rivolto al mondo delle imprese, ma alcuni posti sono riservati a studenti, giovani o a persone comunque interessate agli argomenti. Resta, però, obbligatoria l’iscrizione, che deve pervenire alla Segreteria dell’Unione Artigiani e Piccola Industria di Belluno entro venerdì 1° aprile (www.unartbelluno.org).
“L’intervento parte dal senso di consapevolezza – spiega Ivana Del Pizzol, presidente di Donne Impresa Belluno –  che solo se consapevoli si può interagire con il sistema politico, per incidere sulle scelte che riguardano il cittadino-imprenditore o l’imprenditore-cittadino. Ma anche dal desiderio di crescere come persone e quindi il percorso va letto anche come occasione per acquisire elementi oggettivi di valutazione delle proposte oggetto di esame del Parlamento italiano”.

Share
- Advertisment -



Popolari

Sanità bellunese sotto accusa. La mozione dei consiglieri Nicolini, Ciociano Bottaretto, De Pellegrin, Bristot, Bello, Gamba e Pingitore

E' stata presentata al presidente del Consiglio Comunale di Belluno una mozione con un lungo elenco del continuo depauperamento dei servizi sanitari a carico...

Ulss Dolomiti. Pubblicato il bando per direttore di Chirurgia vascolare. Ristrutturazione dell’ospedale di Lamon

E’ stato approvato il bando per la ricerca del direttore della Unità Operativa complessa di Chirurgia Vascolare. L’Unità Operativa Complessa, prevista dalle schede di dotazione...

Fondazione Teatri delle Dolomiti: Tiziana Pagani Cesa è la nuova presidente

Patrizia Burigo, Tiziana Pagani Cesa e Ivan Borsato i nuovi componenti del comitato di gestione della Fondazione Teatri delle Dolomiti. L'incarico di presidente è...

Puliamo il Mondo. Oltre 60 gli appuntamenti di Legambiente nel Veneto 

Il coronavirus non ferma Puliamo il Mondo. Domani, in concomitanza alla Giornata mondiale di azione per la giustizia climatica, e per tutto il week-end...
Share