13.9 C
Belluno
venerdì, Settembre 18, 2020
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti A Longarone Fiere prosegue Agrimont. Domani grande attesa per le dimostrazioni del...

A Longarone Fiere prosegue Agrimont. Domani grande attesa per le dimostrazioni del cane bovaro del Bernese

Dopo la grande partecipazione alla giornata inaugurale che ha visto la presenza del ministro on. Giancarlo Galan, prosegue a Longarone Fiere (Belluno) la 32. edizione di Agrimont, la mostra dell’agricoltura di montagna, che domani concluderà il primo fine settimana per poi riprendere da venerdì 1 a domenica 3 aprile.  La rassegna, che si avvale del patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, presente con uno stand istituzionale di promozione dell’agroalimentare italiano e delle attività del Corpo Forestale dello Stato, entra dunque nel vivo. L’esposizione ha già registrato unanimi consensi soprattutto l’alto livello di specializzazione delle proposte, che vedono la presenza delle principali aziende in fatto di prodotti, macchine e attrezzature per l’agricoltura, la forestazione e il giardinaggio. La giornata odierna era incentrata sul convegno, promosso da Confagricoltura e Cia Belluno, che ha posto l’attenzione sul tema dei rifiuti agricoli alla luce delle nuove normative in materia. Nel pomeriggio si è tenuto il sempre seguito corso pratico di teoria e pratica dell’innesto e della potatura, a cura dell’Istituto d’Istruzione agrario “A. Della Lucia” di Feltre.
Domani, domenica 27 marzo, (l’orario d’apertura è dalle 9 alle 19 continuato), c’è grande attesa  per la presenza del cane bovaro bernese, che, grazie al Cabbi – Club Amatoriale Bovaro Bernese Italia, darà vita, nei piazzali della fiera, ad alcune dimostrazioni con la tipica attività di traino accompagnato dai conduttori abbigliati in costume tipico svizzero. Sarà un’occasione straordinaria per i visitatori della rassegna che potranno ammirare degli esemplari unici nel loro genere. Il Cabbi è il primo e unico club in Italia che svolge attività volte a far conoscere e valorizza questa razza ditata di caratteristiche quali l’amabilità, l’equilibrio, la sensibilità, l’intelligenza e l’affetto verso il padrone. Proseguiranno anche le rassegne zootecniche, dove l’Associazione Provinciale Allevatori di Belluno propone l’esposizione delle specie e delle razze allevate nella provincia di Belluno (bovini, equini, ovicaprini, ecc.) dando quindi la possibilità ai visitatori di toccare con mano l’allevamento bellunese. Più precisamente sono esposti bovini di razza Bruna Italiana, Frisona Italiana e pezzata rossa Italiana, cavalli di razza Haflinger, Norico, Tpr e maremmano e capre di razza Camosciata delle Alpi e Saannen. Grazie alla collaborazione con Veneto Agricoltura sono inoltre presenti le pecore di razza Lamon, Brogna, foza e Alpagota, mentre la collaborazione con l’Istituto agrario “A. Della Lucia” darà la possibilità di ammirare alcune razze avicole in via di estinzione. Nel corso della giornata spazio anche alle dimostrazioni di forgiatura e mascalcia, da parte del maniscalco Damiano Prizzon, mentre continuerà anche la produzione e l’offerta di pane, dolci e prelibatezze varie, a cura del sindacato provinciale panificatori Ascom di Belluno. Si parlerà, inoltre, dell’apicoltura in montagna, nell’ambito del convegno (ore 9.30, Centro Congressi) promosso da Apimarca, dove saranno poste sul tavolo le problematiche e le prospettive di sviluppo del settore.
Ricordiamo, infine, che durante le giornate di apertura della rassegna sarà possibile visitare presso il Centro Congressi la mostra di Adolfo Malacarne sulle transumanze, un’esposizione fotografica particolarmente suggestiva frutto di un lavoro ventennale.

Share
- Advertisment -




Popolari

Contributi regionali per 6 milioni e mezzo per la valorizzazione delle destinazioni turistiche i

Venezia, 18 settembre 2020   “Le conseguenze del lungo periodo di lockdown ci hanno imposto la necessità di un rilancio complessivo e immediato dell’economia veneta...

Le mostre di Oltre le vette: 4 esposizioni, a Belluno dal 2 all’11 ottobre

Le mostre sui temi della montagna sono da sempre uno dei punti di forza della rassegna bellunese, occasione per il pubblico di ammirare opere...

Ulss Dolomiti. Avviso del Centro per l’affido per un minore del Centro Cadore

Il Centro per l'Affido e la Solidarietà Familiare dell'ULSS 1 Dolomiti – Distretto di Belluno cerca per un minore che frequenta la scuola primaria...

Sorveglianza al lago Sorapis. Il bilancio dei carabinieri forestali delle Stazioni di Cortina e Auronzo

La stagione estiva che sta volgendo al termine è stata segnata dalla pandemia legata Covid-19 ma nonostante questo, l’afflusso registrato nelle Dolomiti bellunesi, ha...
Share