13.9 C
Belluno
giovedì, Novembre 26, 2020
Home Cronaca/Politica Deficit di 8 milioni in Provincia. Il segretario provinciale della Lega Nord...

Deficit di 8 milioni in Provincia. Il segretario provinciale della Lega Nord accusa l’alleato Pdl di non aver mosso un dito per superare la crisi

Il bilancio della Provincia ha un deficit di 8 milioni di euro, provocato dal taglio secco del 25% dei trasferimenti dello Stato. Oltre che dal calo del gettito delle entrate determinato dalla crisi finanziaria. Se non saranno trovate delle soluzioni il presidente Gianpaolo Bottacin è pronto a dimettersi. Sulla questione interviene il segretario provinciale della Lega Nord Diego Vello. «I problemi di Palazzo Piloni non sono solo del Presidente ma di tutti, anche dell’alleato! Come segretario della Lega Nord – prosegue Vello –  vorrei ricordare che nell’ultimo tavolo svoltosi giovedì scorso si era giunti ad un rafforzamento della nostra alleanza che però non vedo nei fatti e nemmeno dalle dichiarazioni rilasciate. Anche se a capo di questa nave il timone lo regge la Lega Nord mi pare che qualcuno remi poco o addirittura contrario. Abbiamo una responsabilità comune nel governare questa provincia e il Pdl gioca ad uno scarica barile che a nulla serve se non a peggiorare la situazione. Le parole di Paniz e Bond sembrano più un attacco frontale che una mano tesa in aiuto come vorrei da un alleato. Mi dispiace e ritengo sia grave che Maurizio Paniz non sapesse nulla dei problemi economici che ci sono in provincia quando l’assessore al bilancio è proprio del Pdl e mi spiace ancora di più che lo stesso Paniz attenda le dimissioni del Presidente Bottacin per iniziare a discutere del problema. Forse esiste un problema di comunicazione a casa dell’alleato o forse questi problemi non interessano? Le parole fugano ogni dubbio, il Pdl non ha fatto ancora niente per uscire da questa crisi economica nell’ente provinciale quando gli assessori al bilancio sono sempre stati loro ed anzi critica senza mezzi termini l’unica persona che si è attivata in prima persona ossia il Presidente della provincia e con lui la Lega Nord. Al consigliere regionale Dario Bond – conclude il segretario provinciale della Lega Diego Vello – ricordo che in laguna il Presidente c’è già andato più volte, come del resto a Roma, quello che noto è che nessuno del Pdl invece ha mosso un passo al di fuori di Palazzo Piloni e ha lasciato che questa crisi avanzasse senza muovere un dito».

Share
- Advertisment -

Popolari

Appropriazione indebita aggravata e continuata. Denunciato dipendente della Mares Ortofrutta di Sedico

I carabinieri di Sedico, a conclusione delle indagini, hanno denunciato in stato di libertà per appropriazione indebita aggravata e continuata uno dei dipendenti dell'esercizio...

Sabato a Belluno riaprono tutti i mercati

Belluno, 25 novembre 2020 - Il sindaco di Belluno, Jacopo Massaro, ha firmato oggi l'ordinanza che consentirà nella giornata di sabato la riapertura di...

Impianti sciistici. Carraro (Confindustria Veneto) e Berton (Confindustria Belluno): la salute pubblica non si discute, ma non può esserci concorrenza sleale

«Fin dall'inizio della pandemia abbiamo detto che la salute pubblica viene prima di tutto. Lo confermiamo anche in questa occasione. Ma non va dimenticato...

Incendio di un’abitazione a Umin. Attivate le misure di sostegno al nucleo familiare. Aperta una sottoscrizione

A seguito dell’incendio che ha gravemente danneggiato nel tardo pomeriggio di martedì 24 novembre un’abitazione situata nella frazione di Umin, l’Amministrazione ha prontamente attivato...
Share