13.9 C
Belluno
domenica, Novembre 29, 2020
Home Cronaca/Politica Dimissioni dei vertici Bim Gsp per gravi responsabilità. Lo chiede il Comitato...

Dimissioni dei vertici Bim Gsp per gravi responsabilità. Lo chiede il Comitato Acqua Bene Comune con il presidio sabato mattina in via Tiziano Vecellio

Sabato 12 marzo a partire dalle ore 10 presso la sede del Bim GSP in via Tiziano Vecellio a Belluno è previsto un presidio del Comitato Acqua Bene Comune e di cittadini bellunesi che chiedono le dimissioni dei vertici della Società di gestione del servizio idrico integrato.  Riteniamo questo un atto dovuto di assunzione di responsabilità da parte di un consiglio di amministrazione che pur a fronte di una ridotta attuazione degli interventi programmati è riuscito, per propria approssimazioni gestionale, ad accumulare nel tempo un rilevantissima esposizione finanziaria verso banche e fornitori, non sostenibile neppure con gli incrementi tariffari attuati e sempre nei limiti massimi previsti dalla legge. Il tardivo tentativo di scaricare esclusivamente sui ritardi dell’ATO (Sindaci) la responsabilità di questa grave situazione del servizio idrico integrato risulta inaccettabile per l’oggettiva ed ambigua situazione di sovrapposizione di ruoli di controllati e controllori degli stessi componenti del BIM GSP che in ogni caso dovevano rispettare e far rispettare scadenze ed impegni operativi pur previsti dalle convenzioni gestionali sottoscritte. I vertici del Bim hanno inoltre la grave responsabilità di aver pubblicamente rimosso contraddizioni gestionali ed incongruenze normative e proposto pessimi rimedi (aumento esponenziale tariffe ed ingresso dei privati) al progressivo indebitamento e ciò in contrasto anche con il mandato politico per una gestione esclusivamente pubblica, solidale e trasparente del servizio idrico come auspicata dalle comunità locali. Di questo, dei prossimi referendum sull’acqua, della difesa dei diritti di cittadinanza discuteremo sabato a Belluno con tutti coloro che vorranno esserci perché: si dice acqua ma si legge democrazia.
Comitato Acqua Bene Comune

Share
- Advertisment -

Popolari

Centralizzazione delle concessioni idroelettriche. De Carlo: “Strategia contro il territorio che annulla ogni forma di rappresentanza”

“La proposta di centralizzazione delle concessioni idroelettriche avanzata dal Partito Democratico fa parte di una strategia contro il territorio che punta ad annullare ogni...

Idroelettrico. Bond (FI): «Il tentativo di romanizzare le grandi concessioni è scandaloso. Mi opporrò senza se e senza ma»

«Chi vuole riproporre la centralizzazione della gestione idroelettrica fa il male della montagna. Il tentativo di espropriare i territori delle loro ricchezze, in questo...

Centralizzazione delle concessioni idroelettriche. Bona: “Il governo punisce la montagna”

«Si è capito che questo governo ce l'ha con le regioni e con i territori periferici. Dopo il silenzio sull'autonomia, dopo i tentativi di...

Arrestato uno straniero di Sedico. Doveva scontare la pena di 2 anni e 10 mesi per rapina e lesioni

Nella serata di ieri, venerdì 27 novembre, i carabinieri di Pieve di Cadore con il Nucleo investigativo di Belluno, hanno arrestato Burlac Michail 19enne...
Share