13.9 C
Belluno
domenica, Settembre 20, 2020
Home Cronaca/Politica Bim Gsp. Fabrica2010: Feltre virtuosa, no agli aumenti generici della bolletta dell'acqua

Bim Gsp. Fabrica2010: Feltre virtuosa, no agli aumenti generici della bolletta dell’acqua

La discussione nata sulla base delle difficoltà del BIM/GSP merita una attenzione che deve andare al di là delle polemiche a volte strumentali nate intorno a questo tema.- E’ quanto scrive Primo Torresin, portavoce di Fabrica2010 –   I cittadini devono essere informati correttamente su un tema che li vedrà coinvolti in prima persona, in quanto sembra di capire che la soluzione a tutti i mali – ancora una volta – sarà un maggior prelievo di soldi dalle loro tasche. Non importa se ci sono responsabilità altrui. Tutto il resto fa parte di uno schema che ormai siamo abituati, anzi assuefatti, a sopportare. E allora ancora una volta, però, tutti i cittadini saranno chiamati a rispondere in egual misura : chi appartiene a un Comune che nei decenni precedenti ha prestato attenzione e cura alle condotte idriche e investito risorse nella revisione degli acquedotti e chi invece appartiene a territori che per ragioni a noi sconosciute su questo versante ha prestato poca attenzione. Qualche anno fa il BIM/GSP si è sostituito, come unico ente gestore del servizio idrico, a tutti i Comuni della Provincia, prendendo in carico i servizi svolti dai Comuni così come si presentavano e con le infrastrutture in quel momento esistenti, ovviamente molto differenti come ben si può capire. Ora c’è una resa dei conti e la necessità di un intervento economico. Il Comune di Feltre senz’altro rientra tra i Comuni virtuosi ed è anche il secondo “maggior socio” del BIM/GSP, dopo Belluno. Accettare senza colpo ferire che non si tenga conto di chi in passato ha già fatto sacrifici maggiori di altri, significa ancora una volta dimostrare che non serve a nulla essere “accorti” nell’amministrare la cosa pubblica. Ecco perché – conclude Torresin – i cittadini di Feltre vorrebbero sapere cosa ne pensa il Sindaco su questo argomento, come – e se – intende tutelare i propri cittadini a fronte di nuovi oneri, che ritengono in questo momento ingiusti e forse anche non dovuti in
modo “general generico”.

Share
- Advertisment -



Popolari

Riapre la caccia, ma c’è ancora illegalità in Italia. Il caso del Veneto

Pubblicato l'annuale rapporto del CABS sui reati venatori. Lo studio prende in esame le comunicazioni istituzionali delle forze dell'ordine, stampa accreditata, interventi delle Guardie...

Elezioni 2020. Regionali, referendum sul taglio dei parlamentari, suppletive Senato, Comuni. Affluenza, exit poll e risultati

Urne aperte domenica 20 settembre dalle 7 alle 23, e domani lunedì dalle 7 alle 15 per il voto del referendum costituzionale sul taglio...

Interventi di soccorso sabato sera a Cortina

Cortina d'Ampezzo (BL), 20 - 09 - 20  Ieri attorno alle 19 il Soccorso alpino di Cortina è stato allertato per una coppia di...

Meteo. Instabilità da domenica, temporali da lunedì

Il Centro funzionale decentrato della Protezione Civile del Veneto, alla luce delle previsioni meteo, ha emesso un avviso di criticità idrogeologica ed idraulica, decretando...
Share