13.9 C
Belluno
martedì, Settembre 29, 2020
Home Pausa Caffè Anche 8 bellunesi al trofeo delle Regioni di karate

Anche 8 bellunesi al trofeo delle Regioni di karate

Si è disputato domenica 20 febbraio presso il palazzetto dello sport di Ravarino, Modena, il “Trofeo delle Regioni”, gara riservata alle squadre regionali appartenenti alle categorie cadetti (14/15 anni), speranze (16/17/18 anni) Juniores (19/20/21 anni). Tra i rappresentanti della squadra del Veneto anche 8 bellunesi tutti iscritti alla a.s.d. T.S.K.S. guidata dal M° Roberto Bacchilega. La gara è iniziata con i più giovani, Massimo Bacchilega  di Lorenzago di Cadore, cat. + 65 4° classificato, Sinisa Brocilovic di Belluno, 4° classificato e Diego Tormen di Belluno entrambi cat. – 65, tutti tre gli atleti, entrati a far parte della squadra regionale da poche settimane, hanno preso parte alla gara di ju-ippon-kumite (combattimento dichiarato). Poi è stata la volta del ju-kumite (combattimento libero) individuale, che ha visto Consuelo Gaggio di Vigo di Cadore, medaglia d’argento nel kumite individuale cat. speranze – 55 kg. protagonista di una performance davvero entusiasmante; Giulia Baldo di Pieve di Cadore medaglia di bronzo nel kumite individuale cat. speranze + 55 kg che ha dimostrato una ottima determinazione; Alessandro Cesco Bolla di San Pietro di Cadore cat.juniores + 70 kg medaglia di bronzo nel kumite individuale che ha dimostrato, al di là del risultato, di essere in possesso della stoffa del grande campione sferrando tecniche di grande levatura; Mattia Baldo di Pieve di Cadore cat. Juniores – 70 kg che seppur non sia salito sul podio nell’individuale, è stata una vera e propria rivelazione di intelligenza tattica; Simone Pagan di San Vito di Cadore cat. Speranze – 65 kg nonostante sia dotato di un’enorme potenzialità ha purtroppo perso il primo incontro per 2 a 1 e non ha più avuto la possibilità di risalire la classifica. La gara a squadre, come sempre la più entusiasmante per il gran tifo del pubblico ha dapprima visto la squadra veneta composta dai bellunesi Alessandro Cesco Bolla, Baldo Mattia e Ji keliang di Resana vincere contro una agguerrita squadra Lombarda poi vincere molto più agevolmente contro la squadra del Lazio  e dell’Emilia Romagna ed infine purtroppo è stata bloccata dalla squadra toscana per 2 a 1 e quindi si è piazzata al 3° posto sul podio. Molto meglio è invece andata per la squadra femminile composta dalle bellunesi Consuelo Gaggio, Giulia Baldo e Martina Costa di Padova che hanno conquistato la medaglia d’argento perdendo in finale per 2 a 1 contro la squadra della Lombardia dopo aver stravinto sia contro la squadra del Piemonte quella dell’Emilia Romagna e quella della Toscana.

Share
- Advertisment -



Popolari

Marchon Italia: accordo sindacale sullo smart working

Diritto alla disconnessione, tre giornate massime di smart working alla settimana, flessibilità della prestazione lavorativa. Sono alcuni degli elementi che caratterizzano l'accordo sullo smart...

Caffè pedagogico. Appuntamento on line il 5 e 9 ottobre per genitori con bambini da 0 a 6 anni

Il “Caffè Pedagogico” è un’Associazione culturale costituita nel 2017 da un gruppo di professionisti amanti del mondo dell’infanzia, convinti del valore pedagogico in educazione...

Fondo solidarietà bilaterale artigianato bloccato. Scarzanella: imprenditori senza assegno da maggio

«Il lockdown e la pandemia continuano a mettere in ginocchio il mondo dell'artigianato. La situazione comincia a farsi insostenibile». È quanto afferma la presidente...

Ulss 1 Dolomiti. Riapre la scuola elementare di Quartier Cadore dopo la quarantena

Ecco la situazione dell'emergenza covid alla Ulss 1 Dolomiti aggiornata ad oggi 29 settembre. Nelle ultime 24 ore sono emerse 3 nuove positività: un uomo di...
Share