13.9 C
Belluno
venerdì, Luglio 30, 2021
Home Arte, Cultura, Spettacoli “Ho giocato a carte con l’assassino”: un successo, Auditorium gremito alla...

“Ho giocato a carte con l’assassino”: un successo, Auditorium gremito alla presentazione del dvd

Un grande successo di pubblico ha salutato la proiezione in anteprima del film “Ho giocato a carte con l’assassino” che si è svolta presso la Sala dell’Auditorium Comunale di Belluno, lunedì 21 febbraio. Particolarmente apprezzati anche gli interventi del regista Francesco Bortolini e dell’attore Roberto Faoro. La presentazione del DVD “Ho giocato a carte con l’assassino”, co-prodotto da Telebelluno e dall’associazione Teatro del Cuore, che si è svolta nel tardo pomeriggio di lunedì 21 febbraio presso la Sala dell’Auditorium Comunale di Belluno, ha riscosso un vero e proprio ”sold out”, tanto da costringere diversi spettatori ad accontentarsi di una sistemazione in piedi. Dopo la proiezione del film, un cortometraggio di grande impatto emozionale tratto dalla piéce teatrale “Ho giocato a carte con l’assassino. Sergio Saviane e i delitti di Alleghe”, il regista Francesco Bortolini e l’attore Roberto Faoro sono intervenuti per illustrare ad un pubblico attento e partecipe le motivazioni e gli stimoli che li hanno spinti a mettere in scena lo spettacolo teatrale ispirato al libro “I misteri di Alleghe” e a trarre dalla piéce un vero e proprio film. Le immagini inserite nel DVD sono tratte dallo spettacolo teatrale recitato al Teatro della Sena di Feltre. E proprio la scelta di realizzare un film a partire da una piéce recitata all’interno di un teatro vuoto è particolare e di grande significato. Secondo le parole di Bortolini, infatti, una sala completamente vuota e la possibilità di utilizzare due telecamere hanno permesso di muoversi all’interno dello spazio del teatro e di spiare l’attore da prospettive e angolazioni diverse, arricchendo lo spettacolo di suggestioni e significati che da una visione frontale, come è normalmente quella di uno spettatore in sala, andrebbero irrimediabilmente persi. Lo spettacolo, un monologo dove la grande forza interpretativa di Roberto Faoro è messa in piena luce, ripercorre la serie di morti misteriose avvenute ad Alleghe tra gli anni ‘30 e gli anni ‘50, indagate da Sergio Saviane e riportate nel libro “I misteri di Alleghe”. Faoro dà voce e corpo allo stesso Saviane, alle vittime, agli assassini e a tutti i protagonisti di questa vicenda in un crescendo di pathos che coinvolge lo spettatore sollevando dubbi e domande a cui non sempre è possibile dare risposta. Il DVD, disponibile nel corso della serata di presentazione all’Auditorium, sarà prossimamente messo in vendita presso le maggiori librerie ed edicole di Belluno.

Share
- Advertisment -

Popolari

Incidente mortale sulla statale Carnica

Un uomo di 63 anni C.D.A. residente a Montebelluna ha perso la vita, ferita la moglie e le due figlie. L'impatto violento è avvenuto...

Giovedì in Alpago la presentazione del libro “Il volto artistico del potere” di Erminio Mazzucco

Il cortile dietro il bar-cooperativa di Tignes ospiterà giovedì 5 agosto, con inizio alle ore 20,30, la presentazione del libro “Il volto artistico del...

Variante Delta in Veneto prevalente al 97%

Legnaro (Padova) – La variante delta del virus SARS-CoV-2 in Veneto ha una prevalenza del 97,2%. È questo il dato che emerge dell’ultima indagine rapida...

Ponte nelle Alpi, Comune anti-Covid: il 100% dei dipendenti e consiglieri è vaccinato

Il Comune di Ponte nelle Alpi alza le barriere contro il Coronavirus. E lo fa in maniera concreta: non solo a parole o attraverso...
Share