13.9 C
Belluno
lunedì, Novembre 23, 2020
Home Cronaca/Politica Prade: “via Garibaldi non può essere senza legge”

Prade: “via Garibaldi non può essere senza legge”

“Percorro spesso a piedi via Garibaldi, ma l’altro giorno sono rimasto davvero esterrefatto – scrive in una nota il sindaco di Belluno Antonio Prade –  panchine spostate, una fioriera capovolta, macchine in sosta selvaggia da tutte le parti. Insomma, nessuna regola. Ho notato che anche la pavimentazione, che è di pregio, è stata sporcata dall’olio dalle macchine in sosta. Una cosa indecente! Ho chiesto a Gustavo Dalla Cà, comandante della Polizia Locale, di aumentare la vigilanza e di non fare sconti a nessuno: il nostro Centro Storico merita davvero più senso civico. Gli ho anche chiesto un maggior rigore sulle soste temporanee, perché mi sembra che in Città qualcuno abbia preso la brutta abitudine di lasciare per decine di minuti la vettura in sosta sui marciapiedi con le quattro frecce accese. Ricordo – conclude il sindaco – che si tratta di una modalità di sosta non prevista dal codice della strada! A Lambioi, in Piazza Piloni, in via Caffi, i parcheggi ci sono!”

Share
- Advertisment -

Popolari

Cortina Fashion Weekend 2020: una decima edizione “responsabile” e dal risvolto benefico

Cortina d'Ampezzo, 23 novembre 2020 - Vuole essere un forte segno di fiducia nel futuro e di coraggio, questo Cortina Fashion Weekend 2020. Dal...

Campagna vaccinazione antinfluenzale: vi hanno aderito il 50% dai 60 ai 64 anni

L’Ulss Dolomiti, attraverso il Dipartimento di prevenzione ha completato la vaccinazione dei soggetti tra 60 e 64 anni che hanno aderito all’invito a vaccinarsi...

Report Cisl. Il lavoro femminile e il gap salariale a Belluno e Treviso. Precarie, sottopagate, ma più istruite. Le donne guadagnano 1,50 euro in...

Minore possibilità di trovare lavoro nonostante una maggiore formazione, contratti più precari e con meno ore, buste paga più leggere: per ogni ora lavorata...

Eroina e metadone nell’Agordino. Arrestata una coppia

Nel pomeriggio del 19 novembre gli agenti di polizia dell'Ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico, unitamente al Reparto prevenzione crimine di Padova, coordinati dal...
Share