13.9 C
Belluno
sabato, Settembre 26, 2020
Home Cronaca/Politica La Regione assegna un milione di euro ai comuni convenzionati per i...

La Regione assegna un milione di euro ai comuni convenzionati per i servizi. 43mila987 euro a Feltre-Pedavena-Seren del Grappa

Roberto Ciambetti
Roberto Ciambetti

“Al di là della normativa che obbliga i Comuni con meno di cinquemila abitanti – di tremila se collocati in aree montane – ad associarsi fra loro per l’esercizio di funzioni fondamentali, oggi più che mai è il senso di responsabilità ad imporre un processo di razionalizzazione e ottimizzazione dei costi derivanti dal governo degli enti locali: le risorse sono sempre meno e per continuare a garantire un standard accettabile dei servizi ai cittadini i Comuni debbono associarsi tra loro, ottenendo economie di spesa e una maggior efficienza nella gestione di competenze quali i servizi sociali, educativi e scolastici, la Polizia Locale, l’informatizzazione, la gestione del territorio e dell’ambiente, ecc.”.
Con questa introduzione l’assessore veneto agli Enti Locali, Roberto Ciambetti, ha illustrato la delibera approvata oggi dalla Giunta regionale con la quale è stato effettuato il riparto di contributi per investimenti a favore delle gestioni associate fra Comuni in convenzione tra loro, finalizzati al sostegno delle spese di primo impianto, di riorganizzazione e di ampliamento delle strutture e dei servizi.
“Le risorse assegnate ammontano complessivamente a 1 milione di euro – ha spiegato Ciambetti – anche se per le 25 richieste ritenute ammissibili sarebbero stati necessari circa 2,4 milioni. Essendo insufficiente la disponibilità finanziaria e non potendo  soddisfare tutte le istanze pervenute, nella volontà di garantire un congruo finanziamento al maggior numero di enti richiedenti e tenuto conto delle priorità stabilite con precedenti deliberazioni, sono state privilegiate le forme associative di nuova istituzione”.
Questo provvedimento è solo l’ultimo in ordine di tempo con il quale la Giunta veneta intende promuovere e sviluppare l’associazionismo intercomunale. “Il nostro obiettivo – conferma Ciambetti – è quello di irrobustire questa rete, costruendo un sistema regionale delle Autonomie locali e realizzando nei fatti un federalismo amministrativo”.

 

 
Questo il riparto dei contributi:

Convenzione tra Comuni della provincia di Belluno:
FELTRE, PEDAVENA, SEREN DEL GRAPPA – Gestione associata del servizio di manutenzione strade – € 43.987,88;

Convenzione tra Comuni della provincia di Rovigo:
OCCHIOBELLO, FICAROLO – Gestione associata del Sistema Informativo Territoriale S.I.T.I. – € 54.000,00;
ROSOLINA, CAVARZERE, CONA, LOREO – Adesione del Comune di Cona alla gestione associata del sistema informativo territoriale –  € 12.022,86;

Convenzione tra Comuni della provincia di Treviso:
VILLORBA, POVEGLIANO – Gestione associata del sistema informativo territoriale –  € 51.788,40;
CORNUDA, MASER – Gestione associata del servizio elaborazione paghe – € 21.231,48;
CORNUDA, MASER – Gestione associata del S.I.T.C. e connessione a banda larga – € 61.876,28;
CASTELFRANCO VENETO, RIESE PIO X – Gestione  associata del sistema informativo territoriale (S.I.T.) –  € 48.875,42;
MORIAGO DELLA B., SAN PIETRO DI FELETTO, SERNAGLIA DELLA B. – Gestione associata del sistema informativo territoriale (S.I.T.) – € 60.876,00;

Convenzione tra Comuni della provincia di Venezia:
FOSSALTA DI PIAVE, CEGGIA – Gestione associata del Sistema Informativo Territoriale S.IT. – € 62.169,53;
CAMPOLONGO MAGGIORE, CAMPAGNA LUPIA – Gestione associata del Sistema Informativo Territoriale SIT – € 61.094,28;
ROSOLINA, CAVARZERE, CONA, LOREO – Adesione del Comune di Cona alla gestione associata del sistema informativo territoriale –  € 12.022,86;
Convenzione tra Comuni della provincia di Verona:
SAN BONIFACIO, BELFIORE – Gestione associata del S.IT.C. – € 54.360,00;
SAN GIOVANNI ILARIONE, RONCA’, MONTECCHIA DI CROSARA – Gestione associata del sistema documentale e di archiviazione sostitutiva dei documenti – € 29.710,40;
RONCO ALL’ADIGE, AFFI, CONCAMARISE, OPPEANO, VILLA BARTOLOMEA – Gestione associata del sistema documentale e di archiviazione sostitutiva dei documenti – € 49.836,62;

Convenzione tra Comuni della provincia di Vicenza:
MOLVENA, MASON VICENTINO, PIANEZZE – Gestione associata del sistema informativo intercomunale SIT – € 43.500,00;
LONIGO E ALONTE – Gestione associata dell’archivio elettronico documentale dell’edilizia privata – € 62.220,00;
CRESPADORO, GAMBELLARA, NOGAROLE, RECOARO TERME – Gestione associata del sistema documentale e di archiviazione sostitutiva dei documenti – € 42.156,14;
BARBARANO, VILLAGA, MOSSANO – Gestione associata del servizio di manutenzione del patrimonio comunale edilizio ed infrastrutturale – € 44.280,00;
CHIAMPO, ALTISSIMO, SAN PIETRO MUSSOLINO – Gestione associata di un’infrastruttura informatica – €  60.000,00;
POSINA, LAGHI – Gestione associata del sistema informativo territoriale (S.I.T.) – € 74.431,68;
MALO, ISOLA VICENTINA – Gestione associata SIT per la creazione anagrafe immobiliare e digitalizzazione pratiche edilizie – € 61.583,03.

Share
- Advertisment -



Popolari

Colori, sapori e profumi d’inverno a Villa Patt di Sedico

Anche il Gruppo micologico "Bresadola" di Belluno presente alla manifestazione "Colori, sapori e profumi d'autunno" a Villa Patt di Sedico. Nelle giornate di sabato dalle...

Divani Chesterfield sempre più acquistati anche online

Il divano è uno degli accessori più importanti dell’abitazione. Ecco perché quando si sceglie questo arredo occorre puntare su artigianalità e cura dei dettagli....

Elettrodotto. Vendramini: “Se il progetto iniziale verrà disatteso, siamo pronti a rivolgerci alla Procura”

Un report emerso dalla Provincia rimette in discussione il piano di "Razionalizzazione e sviluppo della RTN nella media valle del Piave".  E le amministrazioni...

Nevegal. Massaro: “Gli impianti potranno essere trasferiti al Comune solo se si troverà un gestore”

La società aggiudicataria, Paragon Business Advisors di Zola Predosa, ha presentato lo studio sul Nevegal che gli era stato commissionato dal Comune di Belluno,...
Share