13.9 C
Belluno
sabato, Settembre 19, 2020
Home Pausa Caffè Istituito il Comitato Valcellina Ski Mountaineering FVG. Organizzerà i Campionati del mondo...

Istituito il Comitato Valcellina Ski Mountaineering FVG. Organizzerà i Campionati del mondo di Scialpinismo in programma a Claut dal 18 al 26 di febbraio

La sede dell’evento è stata individuata a Claut (provincia di Pordenone), in alta Valcellina, nelle Dolomiti friulane, dichiarate nel 2009 Patrimonio naturale mondiale dell’umanità dall’Unesco. Le competizioni avranno luogo lungo i versanti settentrionali del Monte Ressetùm (comprensorio sci alpinistico del Pradut), presso il Centro sportivo “Tre Pini” e nella la vicina stazione sciistica di Piancavallo. L’evento, che si svilupperà tra Venerdì 18 e Sabato 26 febbraio 2011, genererà la presenza giornaliera nella Valle del Cellina di più di mille persone tra atleti, accompagnatori, volontari, operatori e appassionati. La settimana di gare e di appuntamenti tecnici sarà integrata e arricchita da una serie di manifestazioni collaterali e di feste aperte alla partecipazione di tutti. I cinque piccoli comuni della valle (Andreis, Barcis, Cimolais, Claut, Erto e Casso), assieme agli enti istituzionali, operatori, associazioni e singoli residenti presenti in valle, si troveranno pertanto direttamente coinvolti nell’offerta dell’ospitalità e nella collaborazione alla riuscita della manifestazione. Considerata la dimensione internazionale dell’evento, sono stati coinvolti e hanno dato adeguato supporto fino dalle prima fasi di candidatura l’Amministrazione comunale di Claut, la Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, la Comunità montana del Friuli Occidentale e la Provincia di Pordenone. Il Comitato Valcellina Ski Mountaineering FVG appena istituito, emanazione della Federazione Italiana Sport Invernali (F.I.S.I.), oltre a porsi come riferimento unico dove fare convergere tutte le risorse economiche, professionali e volontaristiche necessarie, avrà il compito di pianificare e concretizzare la gestione della manifestazione in tutti i suoi aspetti. A tale scopo il Comitato è stato strutturato in cinque aree di competenza, per ciascuna delle quali è stata collocata una figura di riferimento facente parte del Comitato stesso. Per l’area amministrativa c’è Carlo Martini, per la comunicazione Giuseppe Giordani, per la logistica Damiano Giordani. Carlo Fachin si occuperà dell’area sanitaria e di sicurezza, mentre Sergio Buricelli sarà il coordinatore del reparto tecnico. Infine Renzo Clerici sarà il revisore contabile. Il gruppo ha iniziato a operare immediatamente, aprendo da subito la partecipazione a quanti volessero collaborare e in qualche modo contribuire alla riuscita della manifestazione. Il recapito provvisorio è: info@transclautana.it.
@Programma definitivo dei Campionati Mondiali di scialpinismo
venerdi 18 febbraio: arrivo delegazioni
sabato 19 febbraio: sprint + cerimonia d’apertura
domenica 20 febbraio: team race
lunedì 21 febbraio: individual race junior
martedì 22 febbraio: vertical race senior
mercoledì 23 febbraio: vertical race junior
giovedì 24 febbraio: individual race senior
venerdì 25 febbraio: team relay + cerimonia di chiusura
sabato 26 febbraio: partenza delegazioni

Share
- Advertisment -



Popolari

Gli appuntamenti di settembre e ottobre all’Insolita storia

Proseguono gli appuntamenti culturali al bar Insolita Storia di Belluno. Dopo il successo di giovedì 17 settembre con la presentazione del libro "sette giorni...

Auto e moto d’epoca. Il più importante mercato europeo dal 22 al 25 ottobre alla Fiera di Padova

Torna la rassegna Auto e moto d'epoca alla Fiera di Padova dal 22 al 25 ottobre 2020 L'edizione di quest'anno inizia all’insegna dell’emozione con due...

L’Ugo nel pagliaio. Venerdì alla Libreria Tarantola la presentazione del libro di Rapezzi

Riprendono gli incontri alla Libreria Tarantola di Belluno. Venerdì 25 settembre con inizio alle 18.30 si terrà la presentazione dell’ultimo libro di Ugo Rapezzi....

Contributi regionali per 6 milioni e mezzo per la valorizzazione delle destinazioni turistiche i

Venezia, 18 settembre 2020   “Le conseguenze del lungo periodo di lockdown ci hanno imposto la necessità di un rilancio complessivo e immediato dell’economia veneta...
Share