13.9 C
Belluno
mercoledì, Febbraio 24, 2021
Home Cronaca/Politica Manovre elettorali: l'Udc incontra il Pdl. Dopo l’episodio del consiglio dei ragazzi,...

Manovre elettorali: l’Udc incontra il Pdl. Dopo l’episodio del consiglio dei ragazzi, il coordinamento provinciale dell’Udc vuole garanzie, ma il vero banco di prova sarà il bilancio

Marco Da Rin Zanco
Marco Da Rin Zanco

Come annunciato, si è riunito il coordinamento provinciale Udc, dopo l’episodio della delibera comunale sul consiglio dei ragazzi, ritirata dal sindaco di Belluno Antonio Prade proprio mentre l’assessore alle politiche giovanili, Marco Da Rin Zanco, stava per prendere la parola di fronte ai consiglieri. Il coordinatore provinciale, Maurizio Isma, ha convocato una riunione questa settimana per capire quale linea tenere all’interno della politica di Palazzo Rosso, a seguito della vicenda che ha lasciato di stucco non solo l’assessore, ma tutto il gruppo dell’Unione di Centro. La situazione è stata approfonditamente vagliata ieri sera, quindi, alla presenza anche di Eugenio Colleselli, capogruppo dell’Udc nel Consiglio comunale di Belluno. E’ emersa la possibilità di non sostenere la maggioranza su alcuni temi, ma, prima di passare ai fatti, il coordinatore provinciale e quello comunale hanno fissato un appuntamento per approfondire la questione con il vertice bellunese del Pdl. «Sabato 11 dicembre – ha annunciato Isma – incontreremo Maurizio Paniz perché vogliamo capire quali sono le reali intenzioni della maggioranza». Guardando oltre il consiglio dei ragazzi, restano, comunque una serie di proposte sul tavolo per le politiche giovanili e della famiglia all’interno del Comune di Belluno che l’Udc vuole avere le garanzie di poter realizzare. «Al di là del Consiglio comunale – dice, infatti, Maurizio Isma – il vero banco di prova sarà il bilancio, dove vedremo se ci sarà spazio anche per le nostre priorità o se si continuerà a usare metodi poco civili, come nel caso del consiglio dei ragazzi, che, lo ricordo, era già stato approvato all’unanimità dai capigruppo». Quanto alla proposta di una verifica della maggioranza portata avanti da Oreste Cugnach, che presiede il Consiglio comunale, l’Udc precisa per bocca di Isma: «Bene la verifica di maggioranza, se si parlerà, però, di temi concreti e ci sarà un effettivo coinvolgimento di tutti sulle scelte importanti dell’amministrazione».

Share
- Advertisment -

Popolari

Furto in abitazione a Feltre

Feltre, 24 febbraio 2021 - Nella tarda mattinata di oggi, i carabinieri della Stazione di Feltre sono intervenuti in un'abitazione di via Farra a...

Rinnovo cariche all’Ebav. Alessandro Conte (Cna Veneto) alla presidenza. Giannino Rizzo (Uil) vice presidente. Nel consiglio Rudy Roffarè (Cisl Veneto)

Venezia 24 febbraio 2021 – L'assemblea EBAV riunitasi martedì 23 febbraio, ha rinnovato il Consiglio di Amministrazione dell'Ente Bilaterale dell'Artigianato Veneto e ha nominato...

Scuola. L’assessore regionale Donazzan scrive al ministro Bianchi: investire su organici. 3mila docenti licenziati perché in possesso del vecchio diploma magistrale

Venezia, 24 febbraio 2021   “Ho colto con favore l’invito del Ministro Bianchi ad avviare una positiva interlocuzione con i territori a partire dal raccogliere...

Ufficializzato il programma del 36° Rally Bellunese del 17-18 aprile

Il programma del 36° Rally Bellunese è stato ufficializzato. La corsa, valida come prova inaugurale della Coppa Rally 4^ zona (comprendente le province di Belluno...
Share