13.9 C
Belluno
domenica, Marzo 7, 2021
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti Digitale terrestre: lunedì 6 dicembre tutti pronti per lo switch off

Digitale terrestre: lunedì 6 dicembre tutti pronti per lo switch off

Il Comune di Trichiana ha pronta una squadra di 9 volontari per aiutare anziani soli e persone in difficoltà
Se ne parla da tanto e negli ultimi mesi si sono intensificati gli interventi informativi, per preparare tutti al cambio epocale che inevitabilmente porterà con sé il passaggio dal segnale analogico al segnale digitale per le nostre TV. L’appuntamento per molti Comuni della provincia di Belluno, e anche per Trichiana, è fissato per lunedì prossimo, il 6 dicembre, quando, a partire dalle 9, verranno spenti tutti i segnali analogici. Verso le 11 della stessa mattina cominceranno a diffondersi i segnali digitali e allora si potranno verificare i primi effetti del nuovo sistema di trasmissione. Per chi ha un televisore nuovo o è già provvisto di decoder, l’operazione da fare sarà piuttosto semplice, come è spiegato anche da alcuni video visibili su YouTube (www.youtube.com/watch?v=MbdKT0TV1y4 e www.youtube.com/watch?v=vN79xyxVb2E), realizzati dal Consorzio degli Antennisti Digital Tech Concept, collegato al Centro Consorzi di Sedico, che ha lavorato in stretta sinergia con Comuni e Comunità Montane per preparare i cittadini al passaggio al digitale.
Per gli anziani, soprattutto quelli che vivono soli, il cambiamento di segnale, che richiederà a tutti una risintonizzazione dei canali, potrebbe rappresentare una difficoltà. Per questo, l’Amministrazione comunale di Trichiana ha promosso la costituzione di una squadra di volontari che, dopo aver seguito formazione specifica, avranno il compito di aiutare gratuitamente gli anziani e altre persone in difficoltà.
“I cittadini di Trichiana si sono dimostrati molto generosi e responsabili” – commenta il Sindaco, Giorgio Cavallet. “Abbiamo, infatti, una bella squadra di nove volontari, che ringrazio, pronti a intervenire. Proprio per evitare problemi o raggiri, Digital Tech Concept ha costruito un sistema sicuro per la gestione degli interventi che dovrà tutelare i cittadini da episodi antipatici”.
In pratica, da lunedì 6, gli anziani e i disabili che non avessero nessuno che li potrà aiutare con la sintonizzazione dei nuovi canali, potranno chiamare in Municipio (da lunedì a venerdì, 8.30 – 10.30; giovedì, anche 15 – 17) il numero 0437 556215 (Silvana D’Isep) e richiedere l’intervento, su appuntamento, di un volontario.
“La preparazione garantita da Digital Tech – precisa l’assessore ai Servizi alla Persona, Raffaella Da Ros – cui hanno partecipato volontari, alcuni amministratori e il personale dipendente che gestirà le chiamate, è presupposto di efficacia e sicurezza per i cittadini più deboli. Nessun volontario si presenterà spontaneamente a casa di qualcuno, ma interverrà solo su richiesta e dopo che l’Ufficio comunale avrà fissato un appuntamento, comunicando al richiedente il nome della persona che farà l’intervento.
Sarà necessario che in casa sia presente il decoder, con le pile per il telecomando e, possibilmente, l’apposito cavo scart. I volontari, che dovranno esibire un tesserino di riconoscimento, interverranno gratuitamente e in nessun caso chiederanno denaro per la loro attività. Se dovessero esserci problemi con la sintonizzazione, sarà, invece, necessario l’intervento di un antennista professionista di fiducia o individuato tra quelli del Consorzio Digital Tech Concept”.

Share
- Advertisment -

Popolari

WinteRace 2021: Al via la seconda e ultima giornata di gara

Cortina d’Ampezzo, 6 marzo 2021: È partita questa mattina alle ore 9.00 da Corso Italia la seconda e ultima tappa della WinteRace. Una giornata...

Crisi Italia Wanbao Acc Mel e ex Embraco di Riva. Lettera aperta dei sindaci ai politici

Dopo la mobilitazione degli ultimi giorni e con la forte preoccupazione per la crescente tensione sociale che potrebbero innescarsi nelle prossime settimane, nella giornata...

Gli interventi in montagna del Soccorso alpino

Belluno, 06 - 03 - 21  Attorno alle 14 personale del Soccorso alpino della Val di Zoldo è intervenuto in supporto agli impiantisti lungo...

Cento anni. La vita straordinaria del generale Lorenzo Cappello

Se è vero che i cavalli di razza si vedono alla partenza, non può sfuggire l’impresa a soli 10 anni, nel 1931, di un...
Share