13.9 C
Belluno
giovedì, Ottobre 1, 2020
Home Cronaca/Politica 25mila euro per il macello di Feltre

25mila euro per il macello di Feltre

Alberto Vettoretto
Alberto Vettoretto

La Provincia di Belluno stanzia venticinquemila euro come co-finanziamento per l’adeguamento del macello di Feltre. Soddisfazione da parte dell’assessore competente, Alberto Vettoretto: «Non è stato facile trovare i soldi all’interno del bilancio di Palazzo Piloni». La Comunità feltrina riceverà da Palazzo Piloni il co-finanziamento richiesto all’Amministrazione provinciale per l’opera di adeguamento del macello di Feltre. «Non era facile riuscire a trovare i soldi necessari a dare una risposta alla Comunità montana – ha spiegato Vettoretto – . Certo, abbiamo sempre tenuto in alta considerazione l’importanza dell’impianto, punto di riferimento per l’intero settore agricolo del nostro territorio, ed è per questo che ci siamo impegnati a fondo per riuscire a trovare, fra le pieghe del bilancio provinciale, la risposta alla richiesta di aiuto economico che ci era giunta». «Dinanzi ai tagli che ci impone l’attuale congiuntura economica, anche come enti locali dobbiamo stringere i denti e riuscire a “tirare la cinghia” lì dove possibile – ha aggiunto il presidente della Provincia di Belluno, Gianpaolo Bottacin – . Non è un’operazione facile, costa grossi sacrifici, ma è fondamentale per riuscire a far funzionare la nostra “macchina” provinciale». Hanno concluso i due rappresentanti di Palazzo Piloni: «In questo modo, riteniamo sia stata data una mano ad una struttura importante, che risponderà alle esigenze degli addetti. A distanza di un anno, dunque, speriamo che presto si possa tornare a dare vita all’impianto, utile a dare ossigeno all’intero sistema economico agricolo del bellunese».

Share
- Advertisment -



Popolari

Spettacolare salvataggio di una mucca gravida con l’elicottero Drago 71 dei Vigili del Fuoco

Nel primo pomeriggio di oggi, mercoledì 30 settembre, i vigili del fuoco sono intervenuti con l’elicottero Drago 71 sul Monte Tomatico a circa 900...

Nevegal. Apriranno gli impianti sciistici? L’appello del presidente Associazione proprietari

Il presidente dell’Associazione Proprietari Nevegal, Daniele Ciani, esprime viva preoccupazione per le recenti notizie di una possibile chiusura della seggiovia per la imminente stagione...

Sicurezza, frazioni, scuole: Ponte nelle Alpi guarda al futuro con il Dup

Il Comune di Ponte nelle Alpi pianifica il futuro. E lo fa attraverso il Dup, Documento Unico di Programmazione 2021-2023, che proprio oggi viene...

Super Ecobonus e lotta all’inquinamento: riapre lo Sportello PubblichEnergie a Ponte nelle Alpi

Il tema del risparmio energetico è diventato centrale nella quotidianità di un gran numero di persone. Anche a Ponte nelle Alpi. E così, dopo...
Share