13.9 C
Belluno
martedì, Gennaio 19, 2021
Home Arte, Cultura, Spettacoli Lo Star System ai fornelli nel libro di Wilma De Angelis ...

Lo Star System ai fornelli nel libro di Wilma De Angelis “Spaghetti, Wilma, Insalatina e una tazzina di caffe’” (Mursia)

I budini di Platinette, la peperonata di Rossana Casale, gli gnocchetti di Francesco Renga, gli involtini di Carla Fracci e persino un’insospettabile pasta e fagioli di Irene Grandi. Sono solo alcune delle ricette e degli aneddoti delle star a tavola che Wilma De Angelis racconta nell’autobiografia gastronomica “Spaghetti, Wilma, insalatina e una tazzina di caffè” (Mursia, pagg. 304, Euro 16,00), a cura di  Lucio Nocentini.
Wilma è stata l’antesignana delle padelle in tivù: era il 1978 quando debuttò ai fornelli televisivi in Telemenù grazie a Paolo Limiti. In tanti anni di spettacolo e di cucina Wilma ha avuto in regalo da cantanti, attori, ballerini, amici non famosi, centinaia di ricette che ora mette a disposizione del pubblico con una formula originale: il risultato è un libro che si legge e si usa in cucina.
In questo libro c’è di tutto: dalla Milano del dopoguerra, ai rutilanti anni Sessanta, da una giovane Mina al suo debutto a Maria Scicolone, sorella di Sofia e madre dell’onorevole Mussolini che si appropria di una ricetta di Carla Fracci.
Tra un aneddoto e l’altro Wilma propone ricette, tutte da provare, di vera cucina casalinga. Niente di impossibile, ma neanche cose da fare in fretta e furia. Con Wilma il cibo e l’arte di mettere in tavola torna ad avere il sapore (e il sapere) dell’antica tradizionale orale, dove la ricetta anche del più classica carbonara può essere modificata con un piccolo trucco personale che la rende unica. Il segreto arriva direttamente dal ristorante dove mangiavano Gabriella Ferri, Franca Valeri e Ornella Vanoni.
Per chi vuole provare il piacere di assaggiare i piatti delle star, questa autobiografia gastronomica di Wilma de Angelis è un’occasione unica, che dopo una vita tra fornelli e palcoscenico a febbraio 2011 debutta sul grande schermo nel film Femmine contro maschi nei panni della mamma tenera e burrosa di Claudio Bisio.

Share
- Advertisment -

Popolari

Maltempo di inizio dicembre. Il Comune di Belluno segnala danni per 1,6 milioni

Ammonta a poco meno di 1,6 milioni di euro (per la precisione 1.583.800 euro) la conta dei danni segnalati dal Comune di Belluno alla...

Crisi di governo. Cosa dicono gli imprenditori del Nord-Est

Giornata campale per il Governo, alle prese con la richiesta di fiducia al Senato, e mondo economico preoccupato. La prospettiva, infatti, sembra consegnare una...

Belluno Alpina, obbiettivo 2021: cantierare la scuola della montagna a Ronce per tutte le Prealpi

Nuovo anno con nuove forze e vecchi obbiettivi per l'associazione Belluno Alpina: “Il 2021 deve portare l'associazione a un momento di riflessione di riorganizzazione...

Antitrust. La vittoria di Valeria Arzenton (Zed) contro TicketOne: “La decisione dell’Agcm è un segnale per tutto il settore”

L'Antitrust ha inflitto una multa di oltre 10 milioni di euro a TicketOne per abuso di posizione dominante. Questa la motivazione: il gruppo, che...
Share