13.9 C
Belluno
venerdì, Settembre 25, 2020
Home Cronaca/Politica Un progetto di legge per la tutela dei cori veneti

Un progetto di legge per la tutela dei cori veneti

Dario Bond
Dario Bond

Il gruppo del Popolo della Libertà in Consiglio regionale del Veneto ha depositato oggi una proposta di legge per la promozione e tutela delle attività corali sul territorio. Primo firmatario è il capogruppo Dario Bond, seguono le firme del vice Piergiorgio Cortelazzo e dei consiglieri del PdL Costantino Toniolo, Giancarlo Conta, Davide Bendinelli e Leonardo Padrin. “La nostra volontà è quella di tutelare e valorizzare la cultura musicale di tipo corale – afferma il capogruppo Bond –  di promuoverne lo sviluppo, di favorire l’attività delle associazioni coristiche e dei cori, di riconoscerne il valore sociale artistico ed educativo, e infine di riconoscere la cultura corale come espressione della tradizione popolare veneta!” Quattro gli obiettivi della legge: il primo è quello della promozione della conoscenza e della diffusione della pratica musicale corale anche nelle scuole venete di ogni ordine e grado. Il secondo obiettivo è quello di sostegno ad iniziative di formazione musicale di tipo corale; si passa poi alla volontà di favorire il recupero della conoscenza e della tradizione musicale corale veneta e in particolare dei cosiddetti canti popolari. Infine la Regione dovrà sostenere iniziative qualificate e di livello che siano espressione della cultura musicale corale nel contesto delle tradizioni popolari locali.
Con la legge si istituirà il registro regionale dei cori musicali a cui si potranno iscrivere le associazioni e i gruppi musicali senza scopo di lucro, che hanno sede in Veneto e con prevalente attività corale effettivamente svolta sul territorio almeno negli ultimi due anni. I cori dovranno avere in organico almeno 15 elementi e un maestro qualificato. I gruppi corali e le associazioni iscritte al registro regionale potranno quindi usufruire di contributi per l’attività corale svolta, per lavori di ricerca musicale storico-popolare e per iniziative di formazione e di promozione musicale corale.

Share
- Advertisment -



Popolari

Elettrodotto. Vendramini: “Se il progetto iniziale verrà disatteso, siamo pronti a rivolgerci alla Procura”

Un report emerso dalla Provincia rimette in discussione il piano di "Razionalizzazione e sviluppo della RTN nella media valle del Piave".  E le amministrazioni...

Nevegal. Massaro: “Gli impianti potranno essere trasferiti al Comune solo se si troverà un gestore”

La società aggiudicataria, Paragon Business Advisors di Zola Predosa, ha presentato lo studio sul Nevegal che gli era stato commissionato dal Comune di Belluno,...

Identificato l’autore del danneggiamento della targa intitolata a Loris Tormen in via Sottocastello

E' un 19enne di Belluno, incensurato, il giovane che nella serata di sabato in via Sottocastello in centro città (nella foto), sotto l'effetto dell'alcol,...

Longarone Fiere riparte all’insegna della sicurezza. Successo per i due eventi di settembre, Reptiles Day e Fiera&Festival delle Foreste 

Un’attesa ripartenza per Longarone Fiere che si caratterizza per essere positiva, sia per gli ottimi risultati numerici che per l’efficienza delle misure di sicurezza...
Share