13.9 C
Belluno
venerdì, Settembre 25, 2020
Home Pausa Caffè Cariverona e LatteBusche intervengono a sostegno dell'Associazione Dino Buzzati

Cariverona e LatteBusche intervengono a sostegno dell’Associazione Dino Buzzati

Buone nuove per l’Associazione Internazionale Dino Buzzati di Feltre. A garanzia della continuazione della sua attività anche per il prossimo anno si sono espressi il Comune di Feltre, la Fondazione Cariverona e Lattebusche. Dopo un’assemblea dei soci del mese scorso che annunciava  alcune difficoltà finanziarie, enti ed istituzioni che da sempre sostengono il sodalizio feltrino guardano ora con rinnovato ottimismo allo slancio vitale che mostra l’Associazione fondata da Nella Giannetto oltre 20 anni fa. E’ in questo clima che si inserisce la recente notizia di un impegno economico per la pubblicazione di un libro sul paesaggio veneto in Dino Buzzati, promossa dal Centro Studi Buzzati, da parte della  Fondazione Cariverona.  Così come l’assicurazione da parte del sindaco Gianvittore Vaccari che il Comune di Feltre non intende lasciare a se stesso un così importante strumento di ricerca e conoscenza di un grande personaggio bellunese che ha sede proprio nella sua città. Lattebusche, dal canto suo, ha comunicato che intende aiutare l’Associazione Buzzati con un piccolo contributo per un ciclo di letture in collaborazione con la Biblioteca Civica di Feltre. Il presidente Annamaria Esposito esprime soddisfazione per i risultati raggiunti, dichiarando che si tratta di segnali importanti che arrivano dal territorio e che vanno nella direzione di un rilancio delle attività del sodalizio che presiede. “Le attività finanziate – dichiara la professoressa Esposito – ci aiuteranno a far meglio comprendere ai nostri ‘stakeholders’ – chiedendo in prestito un termine dal marketing aziendale – di quante competenze dispone  il Centro Studi Buzzati. Ringrazio per questo risultato  il direttore del Centro Bianca Maria Da Rif, la responsabile della ricerca Patrizia Dalla Rosa e più in particolare  il professor Paolo Conte, membro del Comitato direttivo della nostra Rivista ‘Studi Buzzatiani’. Un grazie di cuore anche a tutti i volontari che donano il loro tempo alla causa buzzatiana”.

Share
- Advertisment -



Popolari

Elettrodotto. Vendramini: “Se il progetto iniziale verrà disatteso, siamo pronti a rivolgerci alla Procura”

Un report emerso dalla Provincia rimette in discussione il piano di "Razionalizzazione e sviluppo della RTN nella media valle del Piave".  E le amministrazioni...

Nevegal. Massaro: “Gli impianti potranno essere trasferiti al Comune solo se si troverà un gestore”

La società aggiudicataria, Paragon Business Advisors di Zola Predosa, ha presentato lo studio sul Nevegal che gli era stato commissionato dal Comune di Belluno,...

Identificato l’autore del danneggiamento della targa intitolata a Loris Tormen in via Sottocastello

E' un 19enne di Belluno, incensurato, il giovane che nella serata di sabato in via Sottocastello in centro città (nella foto), sotto l'effetto dell'alcol,...

Longarone Fiere riparte all’insegna della sicurezza. Successo per i due eventi di settembre, Reptiles Day e Fiera&Festival delle Foreste 

Un’attesa ripartenza per Longarone Fiere che si caratterizza per essere positiva, sia per gli ottimi risultati numerici che per l’efficienza delle misure di sicurezza...
Share