13.9 C
Belluno
domenica, Gennaio 24, 2021
Home Arte, Cultura, Spettacoli Invito a teatro: primo appuntamento domenica con l'Importanza di chiamarsi Ernesto di...

Invito a teatro: primo appuntamento domenica con l’Importanza di chiamarsi Ernesto di Oscar Wilde

Il  Consorzio Pro Loco Pedemontane Val  Belluna  dopo il buon successo ottenuto con le due iniziative estive quali  “La musica nei  cortivi” e “Camminare, scoprire, conoscere il tuo territorio” ripropone per la tredicesima volta la rassegna teatrale “Invito a teatro”.  Si inizierà  domenica 7 novembre 2010 alle ore 20.45  presso la sala Don Paolo Simonetti  di Sedico dove la Compagnia Instabile del Centro Giovanile Don Bosco di Belluno presenterà  un’opera  di  Oscar Wilde “L’importanza di chiamarsi Ernesto” per la regia di Raffaele Spiezio.  Secondo appuntamento sabato 20 novembre sempre alle  ore  20.45  a Soranzen presso la sala della Pro Loco per assistere a  “Quatro ciacole in cortivo” di  Camillo Vittici   proposta da  La Compagnia del Sorriso di Belluno, regia di Luigi Cibien. Pomeriggio a teatro domenica 28 novembre alle ore 17.00 al Centro Civico di Sospirolo con il Gruppo teatrale SeQueris che si esibirà ne “La notte di Salem” liberamente tratta da “Il crogiuolo” di Arthur Miller, regia di Claudio Michelazzi.   Ultimo appuntamento sabato  11 dicembre  alle ore  20.45 presso la Palestra Comunale di  San Gregorio nelle Alpi  con  i Fuori di  Quinta che presenteranno il loro attuale cavallo di battaglia “Arsenico  e vecchi merletti” di  J. Kesselring con la regia di Cristina Gianni. Ingresso libero e gratuito.

Share
- Advertisment -

Popolari

Incidente all’ambulanza del Suem

Ponte nelle Alpi, 24 gennaio 2021 - Alle 9:30 di questa mattina i vigili del fuoco sono intervenuti lungo la SS 51 in via...

Ricognizione sul territorio. Padrin: «Il problema maggiore riguarda le risorse; le nevicate hanno esaurito i budget dei Comuni montani»

Dopo l'ultimo episodio di maltempo, la Provincia ha voluto capire quale fosse la situazione sul territorio. Soprattutto in montagna, dove sono caduti dai 30...

Una task force di medici e amici del Rotary per sconfiggere il Covid-19

Sono oltre un centinaio i soci del Rotary del Triveneto, medici e non solo, che hanno aderito ad End Covid Now, offrendo la propria...

Covid, “zona Sudtirol”. Bond (FI): «Bolzano ancora una volta fa quello che vuole. Assurdo, soprattutto per i territori contermini»

«Il governo sa che oltre a rossa, arancione e gialla esiste anche la "zona Sudtirol"? E lo sa che a Bolzano fanno quello che...
Share