13.9 C
Belluno
giovedì, Aprile 18, 2024
HomeCronaca/PoliticaAcqua non potabile a Longarone

Acqua non potabile a Longarone

Gestione Servizi Pubblici informa che a Longarone nelle località di Igne, Muda, Maè, Pirago, Provagna, Faè Alto, Fortogna e nella Zona Industriale l’acqua non è potabile e non può essere usata per scopi alimentari (cuocere i cibi, bere, ecc.). A determinare l’esito sfavorevole, comunicato questa mattina dall’Ulss di Belluno, le abbondanti piogge del fine settimana che, penetrando nel terreno, hanno portato abbondanza di acque superficiali, ricche di batteri, all’interno delle locali sorgenti. Gestione Servizi Pubblici ha già provveduto a disinfettare con il cloro l’acqua presente nei serbatoi e nella rete idrica e ad informare la popolazione interessata – circa un migliaio di utenze – mediante avvisi, sms su cellulare e telefonate su rete fissa con messaggio preregistrato.
Domani l’azienda sanitaria preleverà nuovi campioni d’acqua e solo gli esiti – previsti al più tardi per lunedì prossimo – potranno confermare l’efficacia delle misure adottate.

- Advertisment -

Popolari