13.9 C
Belluno
sabato, Gennaio 28, 2023
Home Cronaca/Politica Inaugurato Arredamont 2010

Inaugurato Arredamont 2010

“Longarone Fiere è una delle poche realtà, nel sistema fieristico nazionale, che ha i conti in ordine e rappresenta un valore aggiunto per l’intera Regione Veneto. Il Governo è attento all’attività fieristica ed è pronto a liberare qualche risorsa in più promuovendo azioni atte a sostenere la volontà di intraprendere dei giovani. Arredamont si inserisce a pieno in questo contesto di evento dove i giovani possono venire a contatto con realtà esempio di professionalità e qualità. L’obiettivo strategico, comunque, anche per il sistema fieristico è fare rete”. Lo ha affermato il Sottosegretario al Ministero dell’Economia e Finanze, on. Alberto Giorgetti intervenendo oggi a Longarone Fiere (Belluno) alla cerimonia inaugurale della 33. edizione di Arredamont, la fiera per eccellenza dell’arredare in montagna, che proseguirà sino a lunedì 1 novembre.
Sui decennali risultati positivi di Longarone Fiere si è soffermato anche il presidente Giovanni De Lorenzi. “Il quarto polo fieristico del Veneto gode di ottima salute e siamo pronti a rilanciare a partire proprio da Arredamont, evento unico nel suo genere capace di sostenere l’economia della piccola e media impresa. La fiera si presenta anche quest’anno in grande spolvero, con un’offerta completa che non mancherà di soddisfare il grande pubblico in arrivo da ogni parte d’Italia e dai vicini Paesi dell’arco alpino”.
Arredamont, che si avvale del patrocinio del Ministero dello Sviluppo Economico, si è aperta dunque sotto i migliori auspici con la presenza di 266 marchi aziendali, provenienti da 11 Regioni italiane e 6 Paesi esteri) che spaziano in tutti i comparti ad esse connessi, dalle proposte legate al riscaldamento naturale ai serramenti, dalle proposte particolari per le camere o il bagno ai tendaggi, piumini, tappeti, impiantistica e molto altro ancora. La giornata odierna è stata incentrata sul convegno, promosso dal Collegio Periti Industriali, Belluno Tecnologia e Centro Studi Bellunese, sul tema: “Recenti novità in materia edilizia: la nuova disciplina dell’attività edilizia libera (e semi – libera); – l’applicabilità della S.c.i.a. in edilizia”. All’incontro hanno partecipato numerosi tecnici e addetti ai lavori, che hanno potuto venire a contatto con le novità di una materia estremamente delicata e importante. Domani, domenica 24 ottobre (l’orario di apertura al pubblico è dalle 10 alle 20), al centro dell’attenzione ci sarà lo storico Istituto d’Arte di Cortina che, assieme all’ APPIA e con la collaborazione dell’Associazione Professionisti Edili di Cortina, aprirà un confronto propositivo tra scuola e mondo del lavoro. L’incontro (ore 10.30, Centro Congressi) avrà per tema: “L’arte nel legno – Scuola e imprese, un percorso da condividere”.

Share
- Advertisment -

Popolari

Soccorso alpino e droni: attività e prospettive

Il passaggio al nuovo anno è il momento in cui si tirano le somme del passato e si pianifica il futuro. Il Soccorso alpino...

Moda: gli accessori più importanti per una donna

Per rendere meglio l'idea potremmo dire che gli accessori femminili stanno all'abbigliamento come l'illuminazione sta all'arredamento di una stanza. Se scelti bene, possono far...

Caso Miramonti. L’immobiliarista Corsini scrive a tutte le autorità elencando le criticità rilevate

C’è un nuovo intervento dell’immobiliarista romano Matteo Corsini che oggi ha inviato una comunicazione a tutte le autorità sul caso del Grand Hotel Miramonti...

Safilo Longarone. Segreterie regionali Filctem Cgil – Femca Cisl – Uiltec Uil: 472 lavoratori ritenuti non più strategici

Ieri, giovedì 26 gennaio presso la sede di Veneto Lavoro, si è tenuto alla presenza dell’Assessore Elena Donazzan l’incontro fra le OO.SS e l’Amministratore...
Share