13.9 C
Belluno
domenica, Maggio 9, 2021
Home Cronaca/Politica Inaugurato Arredamont 2010

Inaugurato Arredamont 2010

“Longarone Fiere è una delle poche realtà, nel sistema fieristico nazionale, che ha i conti in ordine e rappresenta un valore aggiunto per l’intera Regione Veneto. Il Governo è attento all’attività fieristica ed è pronto a liberare qualche risorsa in più promuovendo azioni atte a sostenere la volontà di intraprendere dei giovani. Arredamont si inserisce a pieno in questo contesto di evento dove i giovani possono venire a contatto con realtà esempio di professionalità e qualità. L’obiettivo strategico, comunque, anche per il sistema fieristico è fare rete”. Lo ha affermato il Sottosegretario al Ministero dell’Economia e Finanze, on. Alberto Giorgetti intervenendo oggi a Longarone Fiere (Belluno) alla cerimonia inaugurale della 33. edizione di Arredamont, la fiera per eccellenza dell’arredare in montagna, che proseguirà sino a lunedì 1 novembre.
Sui decennali risultati positivi di Longarone Fiere si è soffermato anche il presidente Giovanni De Lorenzi. “Il quarto polo fieristico del Veneto gode di ottima salute e siamo pronti a rilanciare a partire proprio da Arredamont, evento unico nel suo genere capace di sostenere l’economia della piccola e media impresa. La fiera si presenta anche quest’anno in grande spolvero, con un’offerta completa che non mancherà di soddisfare il grande pubblico in arrivo da ogni parte d’Italia e dai vicini Paesi dell’arco alpino”.
Arredamont, che si avvale del patrocinio del Ministero dello Sviluppo Economico, si è aperta dunque sotto i migliori auspici con la presenza di 266 marchi aziendali, provenienti da 11 Regioni italiane e 6 Paesi esteri) che spaziano in tutti i comparti ad esse connessi, dalle proposte legate al riscaldamento naturale ai serramenti, dalle proposte particolari per le camere o il bagno ai tendaggi, piumini, tappeti, impiantistica e molto altro ancora. La giornata odierna è stata incentrata sul convegno, promosso dal Collegio Periti Industriali, Belluno Tecnologia e Centro Studi Bellunese, sul tema: “Recenti novità in materia edilizia: la nuova disciplina dell’attività edilizia libera (e semi – libera); – l’applicabilità della S.c.i.a. in edilizia”. All’incontro hanno partecipato numerosi tecnici e addetti ai lavori, che hanno potuto venire a contatto con le novità di una materia estremamente delicata e importante. Domani, domenica 24 ottobre (l’orario di apertura al pubblico è dalle 10 alle 20), al centro dell’attenzione ci sarà lo storico Istituto d’Arte di Cortina che, assieme all’ APPIA e con la collaborazione dell’Associazione Professionisti Edili di Cortina, aprirà un confronto propositivo tra scuola e mondo del lavoro. L’incontro (ore 10.30, Centro Congressi) avrà per tema: “L’arte nel legno – Scuola e imprese, un percorso da condividere”.

Share
- Advertisment -

Popolari

Si può battere sul tempo l’infezione da Sars Cov 2 grazie agli antivirali e ad una nuova organizzazione del territorio

È ormai acclarato che l’opportunità terapeutica dell’utilizzo degli antivirali contro l’infezione da Sar-Cov2 è tanto più efficace quanto prima si utilizzano tali rimedi fin...

No paura Day 3. Domenica alle 16 in piazza Martiri a Belluno

Belluno, 9 maggio 2021 – Oggi pomeriggio alle ore 4 in piazza dei Martiri a Belluno si terrà il terzo appuntamento “No paura day”,...

Campagna vaccinale Ulss Dolomiti: Alle ore 19.00 superate le 94.840 dosi di vaccino somministrate

Belluno, 8 maggio 2021 - Oggi si sono svolte sedute vaccinali, oltre che nei drive in dell’Ulss Dolomiti, anche a Lamosano e a Borgo Valbelluna...

Inaugurata la nuova gestione del ristorante Ca’ De l’Art. Domani l’apertura ufficiale

Borgo Valbelluna, 8 maggio 2021 - Taglio del nastro con l'olimpionico Oscar De Pellegrin oggi pomeriggio al Ristorante hostaria vinoteca Ca' De l'Art (ex...
Share