13.9 C
Belluno
martedì, Gennaio 26, 2021
Home Cronaca/Politica Solidarietà ai lavoratori delle Case di riposo bellunesi * di Paolo Bampo...

Solidarietà ai lavoratori delle Case di riposo bellunesi * di Paolo Bampo Pab Partito autonomista bellunese

Paolo Bampo
Paolo Bampo

Il PAB (Partito per l’Autonomia di Belluno) esprime sincera e viva preoccupazione per la situazione critica che si sta sviluppando in alcune case di riposo della Provincia,  (tra cui, per il momento, principalmente Belluno e Sedico), a causa dei tagli finanziari che certe Amministrazioni civiche hanno deciso di apportare. Nel  credere che i gestori della cosa pubblica debbano ritenere come insostituibile l’opera di ogni singolo lavoratore degli istituti di assistenza agli anziani, sottolinea che il mancato rinnovo del contratto ad una importante percentuale di essi, pur facendo risparmiare denaro alle Amministrazioni, conduca a deficit assistenziali proprio agli anziani ospiti. Questi ultimi, nella massima parte, non sono in grado di esprimere il proprio disappunto e, quindi, le loro dichiarazioni di gradimento dei servizi ricevuti sono sempre solo presunte.Pur comprendendo le ragioni che portano i politici a considerare prioritario investire denaro ove vi sia un ritorno in termini di immagine, consenso e voti  anziché negli “ospizi” (nella quasi totalità, infatti, gli anziani ospiti ,non essendo autosufficienti, non votano), non si capisce il cinismo di chi crede che rinunciare ad un operatore o ad un infermiere in una residenza per anziani, anziché operare tagli di spese non prioritarie, equivalga alla spesso ininfluente riduzione di personale in strutture dove gli ospiti non hanno bisogno di essere imboccati, messi a dormire, lavati uno ad uno e quasi sempre cambiati di pannolone. I tagli ed i risparmi possono essere effettuati in settori secondari e, a tale scopo,  offriamo  gratuitamente ai Sindaci la nostra collaborazione ed esperienza  per  individuarli all’interno dei vari bilanci comunali.  A  breve arriverà l’inverno e con esso i malanni di stagione anche per gli operatori del sociale. Il PAB teme quindi una ancor maggiore assenza di personale per malattia.Conoscendo e stimando la dedizione e lo spirito di abnegazione di chi lavora nel settore anziani,  il nostro partito offre a tutti i dipendenti e collaboratori professionali interni ed esterni delle case di riposo della Provincia, la propria solidarietà per il taglio dei tempi di riposo e quelli di ferie che subiranno  e per gli straordinari che saranno necessariamente costretti ad effettuare per non far mancare quanto necessario ai nostri anziani.  Il PAB   AUSPICA :                               
che a Natale le amministrazioni interessate si ricordino in maniera concreta di quanti sono sottoposti ad un surplus di  lavoro in tale delicato settore. RINGRAZIA: inoltre tutti i volontari, (meravigliose persone che coadiuvano il personale interno), i quali saranno chiamati a uno sforzo maggiore, dimostrando cosi’ che la “barca” va avanti anche grazie al volontariato.                                                                                                                  INVITA:                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                  i cittadini, i parenti degli ospiti, il personale tutto delle case di riposo della provincia a denunciare e rendere pubblica ogni situazione di disagio interno di cui verranno a conoscenza.
Paolo Bampo – PAB (Partito Autonomista Bellunese )   mail :   pab.mov@libero.it

Share
- Advertisment -

Popolari

Cortina festeggia i 65 anni dalle Olimpiadi invernali del ’56, e guarda al futuro

Cortina d'Ampezzo festeggia sessantacinque anni dalla cerimonia di apertura dei suoi primi Giochi Olimpici Invernali. E celebrando il passato, la Regina delle Dolomiti si...

Ulss Dolomiti. Rinnovati gli incarichi ai medici USCA fino al 31 dicembre 2021 e assegnati ulteriori due incarichi

Belluno, 25 gennaio 2021 - Oggi sono stati rinnovati gli incarichi ai medici operativi nelle tre USCA (Unità Speciali Continuità Assistenziali) di Belluno, Cadore...

Giorno della Memoria: il Comune di Feltre propone un incontro online mercoledì con il professor Gabrio Forti

“La disumanità della distanza in una lettura cinematografica dei processi di Norimberga”. E' questo il titolo dell'incontro online con il professor Gabrio Forti che...

Ponte nelle Alpi, consolidato il versante franoso della strada della Val Medone. Vendramini: ora è a prova di sicurezza

"Più sicura e più fruibile. L'Unione Montana Bellunese ha rimesso a nuovo la strada vicinale della Val Medone. Ovvero, dell'unica via di accesso alle...
Share