13.9 C
Belluno
giovedì, Gennaio 28, 2021
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti Venerdì ritorna “Cicheti a Belluno” con assaggi tipici in 13 locali del...

Venerdì ritorna “Cicheti a Belluno” con assaggi tipici in 13 locali del centro. Doglioni: “Agevolazioni per chi sceglie di abitare in città”

“Cicheti a Belluno”, la rassegna enogastronomica di radici veneziane, con i bocconcini  dei prodotti tipici e vini di qualità ritorna a Belluno venerdì 15 ottobre. Si inizia alle ore 18 dall’enoteca Il Piacere con il crostino di pastin e formaggio bellunese accompagnato dal pinot bianco e si prosegue attraverso un circuito a forma di punto interrogativo attraverso altri 12 locali fino al Bar gelateria La Delizia, davanti al teatro Comunale, che alle ore 22 servirà una glasse all’uva americana con gelato al cioccolato bianco e grappa bianca. «Un’eccellente qualità della proposta – ha detto Giampaolo Sasso, referente dell’iniziativa per la Camera di Commercio – caratterizzata da molti connotati che fanno riferimento ai prodotti e alla tradizione locale che ritroviamo all’interno di ogni menù. L’iniziativa – ha anticipato Sasso – sarà riproposta il 31 ottobre a Feltre in occasione della Fiera di San Matteo. Inoltre, la Camera di Commercio di Belluno e il marchio Strada dei Formaggi (che rappresenta 200 produttori della Provincia di Belluno ndr) saranno presenti con un o stand al salone del Gusto di Torino dal 21 al 25 ottobre”. Il presidente della camera di Commercio Paolo Doglioni, ha colto l’occasione per sottolineare che iniziative come quella dei cicheti danno visibilità al centro storico e anche a tutto il territorio. “Tuttavia – ha detto Doglioni – solo partendo da un centro forte ed abitato, possiamo pensare di esportare benessere anche alla periferia. E dunque occorre guardare al centro con occhio diverso. Perché è impossibile per i giovani abitare in città. Ci vogliono delle agevolazioni”!    Massimo Simionato, presidente della Strada dei formaggi e dei Sapori delle Dolomiti Bellunesi, si è associato alle osservazioni fatte dal presidente Doglioni. “Lo spopolamento del centro c’è stato – ha detto ed ha fornito alcuni dati statistici – Come Strada dei formaggi abbiamo superato i 200 associati, per un totale di circa 600 persone coinvolte nell’offerta di prodotti tipici. Ovviamente, non vogliamo che la manifestazione Cicheti a Belluno si trasformi in un alibi per ubriacarsi. Noi ci battiamo per il riconoscimento dei prodotti bellunesi, per mettere in contatto domanda e offerta attraverso una più ampia platea. Nell’ultima edizione – ha concluso Simionato – Cicheti a Belluno ha portato in città dalle 150 alle 200 persone per locale con un totale che si aggira intorno al migliaio di visitatori”.
Ecco l’elenco dei locali aderenti dove al prezzo di 3 euro si potrà avere il cicheto + bevanda prevista.
Enoteca Il Piacere
Nuova Osteria Rialto
Bar Sirena
Ristorante Taverna
Enoteca Mazzini
Bar Opera
Enoteca Top 90
Bar degli Alpini
Enoteca Baldissera
Bar l’Insolita storia
Bar Conte
La mela – Caffè Commercio
Bar gelateria La Delizia

Share
- Advertisment -

Popolari

Boom di richieste a Confartigianato per ottenere il titolo di “Maestro artigiano”. Basso: «Grande dimostrazione di un legame forte con il lavoro»

Da qualche settimana è possibile ottenere il titolo di "Maestro artigiano". I criteri e le modalità sono stati stabiliti dalla delibera di giunta regionale...

Divieto di vendita di alcolici dalle 18. Vignaioli indipendenti preoccupati per la decisione e la mancanza di ristori

Resta alta la preoccupazione della Federazione Italiana Vignaioli Indipendenti in seguito all’entrata in vigore del Dpcm del 16 gennaio 2021 che vieta la vendita...

Diminuite le tariffe di sosta per i residenti in centro Belluno

La giunta comunale ha rivisto al ribasso le nuove tariffe dei permessi di sosta per i residenti in centro Belluno. La tariffa mensile per la...

Via i tralicci. Vendramini: «Una vittoria dell’intero territorio»

Ponte nelle Alpi, 28 gennaio 2021 - Per usare una metafora sportiva, questa partita si poteva vincere solo di squadra. Una squadra che, a Ponte...
Share