13.9 C
Belluno
venerdì, Gennaio 22, 2021
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti Credito, autonomia e territorio: una sinergia possibile

Credito, autonomia e territorio: una sinergia possibile

Venerdì 8 ottobre, alle 20.30, presso il museo etnografico di Seravella a Cesiomaggiore, si terrà un dibattito pubblico tra i sindaci di Belluno, Feltre e Cesiomaggiore sulle opportunità offerte alla Valbelluna dal credito cooperativo. 
“Credito Cooperativo e realtà locali: un esempio concreto di sinergie per il territorio”. E’ questo il titolo del convegno che si terrà nella serata di mercoledì 8 ottobre presso il museo etnografico di Seravella a Cesiomaggiore. Interverranno il sindaco di Belluno Antonio Prade, il sindaco di Feltre Gianvittore Vaccari e il sindaco di Cesiomaggiore Gianni De Bastiani. L’incontro, aperto alla cittadinanza, è stato organizzato dal comitato promotore della costituenda banca di credito cooperativo di Belluno e Feltre. Un progetto, quello di creare la  prima Bcc che operi esclusivamente in Valbelluna impiegando sul territorio bellunese il 95% del denaro raccolto, che sta prendendo corpo e che è guardato con interesse crescente dalle istituzioni e dal mondo politico a tutti i livelli. Il dibattito avrà inizio alle ore 20.30 e sarà moderato l’avvocato Enrico Gaz, socio promotore della Bcc di Belluno e Feltre.

Share
- Advertisment -

Popolari

Rete elettrica. Incontro Provincia-Terna-ministro D’Incà. Padrin: «Chiediamo a Terna di conoscere i piani relativi all’intero Bellunese»

La Provincia di Belluno ha incontrato oggi i vertici di Terna, per continuare a ragionare dei miglioramenti infrastrutturali che riguardano le reti elettriche del...

Grandi opere. Padrin: «Belluno assente ma lavoriamo affinché le Olimpiadi risolvano i nostri gap». Bond: «Ennesima dimenticanza del Bellunese»

«Non posso dire di non essere sorpreso. Ma sicuramente le strategie relative alle Olimpiadi, pur non rientrando espressamente nella lista grandi opere per il...

Belluno, record di cassa integrazione. Paglini (Cisl): “A un passo dal baratro, serve un piano territoriale per l’occupazione e il rilancio”

"Eravamo preoccupati prima di leggere i dati, ma i numeri sono numeri e non lasciano spazio a interpretazioni: Belluno è la provincia veneta che...

Recovery Fund e Piano di Ripresa. 210 miliardi della UE da spendere e rendicontare entro il 2026. L’Italia sarà in grado? Probabilmente no

Il 2020 anno nefasto causa pandemia. Risalire si può, con le risorse UE (Recovery Fund e Piano di Ripresa e Resilienza Next Generation EU),...
Share